Aiuti alle AziendeNewsTech

Able Tech: multicloud grazie a Brennercom per una fatturazione elettronica più efficiente

22 milioni di fatture inviate all’Agenzia delle Entrate dal 1 gennaio 2019, con punte massime di 600.000 fatture al giorno e un tempo medio di evasione di 2 secondi.

Si è svolta a Verona il 28 marzo la prima tappa del roadshow organizzato da VMware in collaborazione con IDC “Multicloud for multiple innovation”, in cui Brennercom, uno dei cloud provider certificati VMware, ha presentato la propria offerta e il caso cliente Able Tech, che ha scelto le soluzioni IT & Cloud di Brennercom per aumentare l’efficienza e le performance dei propri servizi.

Nello scenario attuale, il cloud rappresenta un pilastro fondamentale per lo sviluppo di strategie di trasformazione digitale. In particolare, molte aziende stanno maturando la consapevolezza che il modello multicloud rappresenti il modello ideale per un’infrastruttura IT ibrida in cui on-premise e off-premise convivono. Secondo le ultime ricerche di IDC, infatti, la maggior parte delle aziende che già fruiscono di servizi cloud non solo ha in essere più di una tipologia di cloud – pubblico, privato ecc. – ma si appoggia contestualmente anche a più provider.

VMware e Brennercom: una partnership per moltiplicare l’innovazione.

In questo contesto si inserisce la collaborazione di VMware con i cloud provider che, entrando a far parte dello speciale programma VMware Cloud Provider Program (VCPP) possono avvalersi delle ultime tecnologie VMware per supportare la digital transformation delle aziende clienti, gestendo, collegando e proteggendo senza problemi le applicazioni nei cloud pubblici e privati in un ambiente operativo comune.

Brennercom, azienda fondata a Bolzano nel 1998 e operante sull’asse Milano-Monaco di Baviera, collabora con VMware da oltre 10 anni e ha scelto la piattaforma VMware per raggiungere quel livello di flessibilità, automazione e sicurezza necessari a garantire ai propri clienti i livelli di servizio richiesti. L’azienda ICT altoatesina è oggi capace di offrire servizi in ambito Connectivity, Communication & Collaboration, Datacenter, IT Services, Cloud e Security a circa 12’000 clienti, grazie a 130 dipendenti e ai continui investimenti tecnologici.

Le soluzioni Brennercom sono state protagoniste della tappa veronese del roadshow IDC “Multicloud for multiple innovation”, grazie al caso di successo dell’azienda Able Tech.

Brennercom per Able Tech è più di un fornitore, è un partner affidabile con cui collaborare per garantire sempre livelli eccellenti di servizio,” ha commentato Claudio Vigasio, Presidente e CEO di ARXivar – Able Tech.

Able Tech è una società software con oltre 3.000 clienti in Italia, il cui successo e crescita sono legati ad ARXivar, la piattaforma di Information & Process Management più diffusa in Italia, facilmente integrabile ai più conosciuti sistemi gestionali e disponibile per qualunque device. Oltre 50.000 imprese hanno scelto ARXivar per l’intermediazione della fattura elettronica e per tutti quei servizi di conservazione elettronica a norma dei documenti fiscali che vengono transati verso l’Agenzia delle Entrate.

Performance e affidabilità: 38 milioni di chiamate al giorno per un tempo medio di evasione di 100 millisecondi.

Grazie al partner Brennercom i servizi erogati da Able Tech hanno raggiunto numeri impressionanti: sono 22 milioni le fatture trasmesse da ARXivar all’Agenzia delle Entrate dal 1 gennaio 2019, data in cui è diventata obbligatoria la fatturazione elettronica tra imprese e verso privati. Solo nel mese di febbraio, sono state poco più di 8 milioni con una media di 300.000 fatture al giorno e punte massime di 600.000 fatture al giorno. Il tempo medio di evasione di una fattura è di 2 secondi. Nel picco massimo è stato di 2 minuti, un tempo comunque eccezionale se si lavora in momenti di sovraccarico.

Per quanto riguarda le fatture passive ricevute, i clienti che hanno scelto il servizio di Able Tech hanno emesso 8 milioni e mezzo di fatture da gennaio 2019, con 150.000 fatture medie al giorno e punte massime di 300.000 fatture al giorno nei periodi di chiusura del mese. Il tempo medio di evasione della fattura dal momento di ricezione dall’Agenzia delle Entrate alla messa a disposizione del cliente è di 1 solo minuto.

Able Tech riceve 38 milioni di chiamate al giorno. Il tempo medio di evasione di queste chiamate è 100 millisecondi. Un numero incredibile che, per essere gestito, necessita di un’infrastruttura sottostante solida e performante, in grado di garantire l’affidabilità e la sicurezza necessarie a una tale mole di richieste in transito.

La soluzione Brennercom per Able Tech: Multicloud con un “web security flavor”.

Grazie a Brennercom, Able Tech può avere la flessibilità, la scalabilità e l’accesso a tutti i nuovi servizi e tecnologie messe a disposizione in tempi nettamente inferiori rispetto a una soluzione privata. Inoltre, Brennercom, tramite la soluzione di web security Cloudflare, consente ad Able Tech di tenere “fuori dalla porta” le minacce in modo più efficiente, oltre a offrire una serie di plus che permetteranno nel breve periodo di regolare meglio l’accesso ai servizi nel rispetto degli SLA.

Il caso di Able Tech è la dimostrazione dell’importanza di un partner come VMware, in grado di offrire una tecnologia allo stato dell’arte che ci permette di soddisfare a pieno le esigenze sempre più complesse dei nostri clienti e di far fronte in modo veloce e con flessibilità alle mutevoli esigenze del mercato,” ha commentato Claudio Santiago Abad, Technology & Innovation Manager, Brennercom.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »