NewsRecensioniTech

Ambi Climate: anche i vecchi condizionatori diventano smart

Per una casa sempre più domotica non può mancare un accessorio che permetta di rendere il condizionatore smart. E se da una parte ci sono apparecchi molto economici ma è necessario una piccola conoscenza di elettronica, dall’altra ci sono apparecchi, già programmati, che permetto di fare questo, con l’aiuto degli assistenti vocali.

Per questo oggi vogliamo parlarvi di un piccolo dispositivo che farà sicuramente al caso vostro: si chiama Ambi Climate.

Partendo dalla confezione, al suo interno troviamo:

  • AmbiClimate (davvero ben fatto e rifinito in legno)
  • 1 USB
  • 1 micro USB
  • Cavo per l’alimentazione
  • Alimentatore

Per prima cosa spieghiamo cosa sarebbe Ambi Climate: si tratta di un piccolo hub, costituito da materiali di qualità ed un design elegante, che grazie ai sensori IR posizionati sulla parte superiore, riesce a riprodurre gli stessi che tradizionalmente verrebbero impartiti da un telecomando.

Per fare tutto ciò ha bisogno ovviamente di un collegamento ad internet, cosi da permettere allo smartphone di inviare tali comandi, anche se non siete a casa, ovviamente con l’applicazione di riferimento.

Il vantaggio di avere un dispositivo del genere è quello di poter trasformare una grande varietà di condizionatori, anche quelli meno moderni (è possibile vedere la compatibilità direttamente a questo indirizzo), e renderli smart. Il mio modello è un vecchio Hair e si è prestato benissimo al test; grazie ad Ambi Climate, che l’ha ”svecchiato”, diventando un lontano parente di quel condizionatore comprato almeno 10 anni fa.

Molto importante risulta essere la configurazione, che in apparecchi del genere, più è semplice, meglio è. Infatti caratterista primaria di Ambi è proprio la semplicità di configurazione e di utilizzo, per poter essere accessibile a tutti.

Andiamo per gradi e vediamo come si configura:

Per prima cosa gli diamo elettricità collegandolo con l’alimentatore alla spina oppure direttamente ad una porta USB come quella del computer.

Successivamente scarichiamo l’app Ambi Climate, disponibile gratis in App Store e Google Play.

Aperta l’applicazione dovremo andare sulla voce “aggiungi dispositivo”, e avremo una serie di passaggi; indicare il modello di condizionatore, inserire la chiave d’accesso del proprio router ed inserire il codice del proprio condizionatore. E voila il gioco è fatto ed Ambi Climate è pronto all’uso.

Dopo averlo provato per un po’ di settimane, Ambi Climate è risultato un prodotto affidabile; non ha mai sbagliato un colpo, in questo sicuramente aiuta la grande superficie per l’infrarossi, cosi da ottenere un’ottima portata.

Ambi Climate risulta essere un grandissimo cervellone, con i suoi sensori sarà in grado di misurare temperatura, umidità, luce solare ed addirittura le performance del condizionatore; raccogliendo utili dati meteorologici locali, l’ora del giorno ed il nostro feedback relativo al comfort.

Proprio grazie all’intelligenza artificiale, restituisce informazioni utili per impostare il climatizzatore in maniera ottimale per i nostri confort, suggerendo in base alla temperatura della stanza, la miglior temperatura a cui siamo abituati. Ambi Climate porterà la temperatura richiesta in maniera graduale e la manterrò una volta raggiunta.

Per un prodotto smart non può mancare la compatibilità con Alexa e con Google Home, oltre al noto IFTTT, unico neo non c’è al momento alcuna compatibilità con l’ecosistema Apple.

Il costo non è irrisorio, costa 149€, e se si vuole sfruttarlo per ogni condizionatore bisognerà metterne uno in ogni stanza, ma la facilità di installazione e la sua intelligenza artificiale, lo rendono il migliore nella sua categoria.

AmbiClimate

149€
9.6

Design

9.5/10

Funzionalità

10.0/10

Utilità

10.0/10

Configurabilità

9.0/10

PRO

  • Design elegante
  • Installazione semplice
  • Parecchie statistiche

CONTRO

  • Guida utente inglese
  • Dovrete utilizzarne uno per ogni condizionatore

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »