AppleNewsRECENSIONI

ClamCase Pro, la cover definitiva per iPad Air

77views

Per chi ama come me scrivere su iPad non può fare a meno di abbinare ad esso una tastiera, ancora meglio una cover tastiera. In questi anni ho avuto modo di provarne parecchie tra cui anche la nota cover tastiera della Belkin che abbiamo già avuto modo di vedere nel nostro portale; ma da sempre sognavo prima o poi di avere tra le mani una cover della nota Incipio ossia la ClamCase, ebbene ci sono riuscito e di seguito vi do le mie impressioni.

Parliamo niente meno che della famosa azienda Incipio, fondata nella California meridionale nel 1999, concentrando il loro impegno nei confronti dei clienti e una passione per un prodotto straordinario.

Costituita in un garage suburbano si è trasformata in una centrale elettrica internazionale, con un portafoglio incredibilmente diversificato di marche di proprietà aziendali e di marche con licenza fuso con un vasto assortimento di prodotti che raggiungono i consumatori mobili ovunque la tecnologia sia acquistata.

Fin da quando comprai il primo iPad ero rimasto affascinato da questa cover tastiera che dava all’iPad quel tocco di magico tale da renderlo come un macbook. Sognai parecchie volte di possederla e finalmente questo giorno è arrivato, oggi ho l’occasione di potervi raccontare cosa ClamCase Pro per iPad Air mi ha dato in più di 2 mesi di test.

Innanzitutto la confezione molto carina con chiusura magnetica fa capire che siamo di fronte ad un prodotto di qualità che acquista valore non appena la prenderete in mano. ClamCase Pro è composta da una tastiera in alluminio, con una cover in plastica rigida ma flessibile, cosi da non rovinare l’iPad nel suo inserimento. Fin da subito quello che risalta è l’estrema eleganza, legata ad uno spessore sottilissimo e leggero.

  • Altezza 247.9 mm
  • Larghezza 186.18 mm
  • Peso 540 gr
  • Spessore 20.32 mm

Prima pecca che ho da segnalare è l’assenza, nella cover, dell’apertura per il tasto silenzioso; per questo dovrete utilizzare il tasto virtuale, cosa che ho ritenuto parecchio scomoda; mentre per il foro jack viene fornito un pratico dongle.

La tastiera composta in alluminio richiama al design Macbook, ammetto infatti che più volte mi sono sbagliato pensando di avere il trackpad al centro oppure viceversa di toccare lo schermo del Macbook come se avessi l’iPad. Insomma sono finito nel fare un pò di confusione in questi mesi 🙂

La testiera è QWERTY, molto veloce e reattiva con l’aggiunta dei tasti funzione che permetteranno la completa gestione dell’iPad. Per poter usufruire della tastiera correttamente dovrete utilizzare il layout in inglese altrimenti vi ritornerete con i tasti indicati con corrispondenti a ciò che digiterete.

La caratteristica che la fa da padrona però è la grande versatilità di questa cover, ClamCase ho dotato questa cover di un design unico con cerniera che può essere regolato a 360 gradi, permettendo di posizionare  l’iPad in vari modi. Potrete grazie alla cerniera centrale in vari modi, dall’uso classico con tastiera, ad uso stand fino alla versione lettura (in entrambi i modi la tastiera si disconnetterà automaticamente); geniale e comodo allo stesso tempo.

L’accoppiamento avviene tramite Bluetooth ed è semplicissimo, grazie inoltre alla funzione automatica wake e sleep quando l’iPad Air è chiuso entrerà in modalità di sospensione e, quando viene aperto, si avvia, assicurando che la batteria sia sempre conservata.

Nell’utilizzo di tutto i giorni e quando si porta con se devo ammettere che è la cover più pratica e versatile di tutte, si adatta ad ogni situazione ed anche ogni piano in cui vorrete utilizzarla. Un’altra pecca da rivedere è nel foro per il cavo Lightning, che risulta essere davvero minuto, quasi adatto solamente a cavi originali Apple che sono molto sottili anche a livello di attacco. Nelle mie varie prove e nei tanti cavi presenti in casa ho trovato solo uno che potesse accontentare questa richiesta da parte della cover di ClamCase mentre gli altri risultavano leggermente più grandi ed anche se adatti andavano infilati con più sforzo, portando a delle crepe proprio in quella parte della cover; da parte di Incipio rivedrei particolarmente questa sezione.

Che dire il lavoro di Clamcase è stato fantastico e aver coronato il sogno di provarla con mano ancora di più. È vero che qualche particolare va un attimo rivisto ma ritengo questa cover una vera manna; vero anche che Clamcase ha creato altre due versioni migliorate e complete con l’aggiunta di altre ottime caratteristiche, quindi per essere una delle prime versioni questa cover ha raggiunto ottimi risultati.

Unico grande punto negativo di tutto ciò risiede nel costo, non certo irrisorio, parliamo infatti di 99,99$ sul sito ufficiale Incase, al quale aggiungere spese di spedizione e sicuramente anche dazi doganali; per questo vi consiglio di acquistarla su Amazon ma al momento è disponile solo quella per iPad Air 2. Colorazione disponibile solo bianco-argento.

Federico Grigolini
Blogger, podcaster e aspirante sviluppatore. Insomma di tutto e un po'. Il mio amore è la tecnologia e quello che ci gira intorno. La mia citazione : verso la tecnologia ed oltre.... ;)
Translate »