NewsSocial

Come diventare uno Youtuber famoso

54views

Lo youtuber è il lavoro più “ganzo” del XXI secolo. Basti pensare alle miriadi di personaggi lanciate dalla piattaforma web. Solo per rimanere alla top ten italiana del 2018 si va da Tess Massazza a Favij, passando per Ciccio Gamer. Per questo molti ragazzi decidono di intraprendere la carriera di Youtuber in cerca di gloria e denaro. Come tutti i mestieri, però, anche questo non si improvvisa.

Occorre seguire determinate regole per avere successo perché il Web ormai presenta una tale vastità di fenomeni, che è facile perdersi nel mucchio.

Ecco, dunque, alcuni consigli pratici per diventare Youtuber.

Le basi

Anzitutto partiamo dalle basi. Per entrare nel mondo di Youtube occorre aprire un account su Google. Senza di esso è impossibile entrare nel mondo della piattaforma web. Una volta fatto ciò, occorrerà registrarsi mediante account Google, su Youtube. Questa è la fase basic, se così vogliamo chiamarla. Per diventare Youtuber, però, occorre altro. Anzitutto una videocamera professionale. I video caricati, infatti, devono avere una certa qualità, altrimenti il pubblico non ne sarà attratto. Il secondo passo da compiere è quello di dotarsi di cuffie. Tutti i grandi Youtuber ne hanno una. Sia che si desidera di apparire in prima persona o meno, le cuffie permettono di dare ai propri video una buona sonorità, cosa fondamentale per una piattaforma online. Per lo stesso motivo sono consigliabili anche casse stereo di ultima generazione. Altra corsa indispensabile è dotarsi di un software di montaggio per poter creare i propri video. Infine, per quanto possa sembrare banale, serve…una sedia da youtuber! Come scegliere la migliore sedia da youtuber? Molti potrebbero obiettare che questa, altri non è che una banalissima sedia per computer. Avrebbero ragione a metà. Scegliere la miglior sedia è fondamentale anzitutto per i problemi posturali. Le sedie migliori per chi decide di passare ore a parlare al computer sono quelle da gaming. Il design, quindi, deve essere ergonomico e pensato appositamente per garantire comfort e relax durante la seduta.

Cosa postare

Passiamo ora agli aspetti che veramente interessano, ovvero cosa postare per attirare il pubblico. Diciamo che la base deve essere una: l’originalità. Questo non significa parlare di argomenti demenziali o su cui non si è ferrati, bensì cercare di approcciarsi al pubblico parlando di un argomento, anche banale, con un proprio stile personale. Per far ciò bisogna pensare come farebbe un pubblicitario. Occorre, dunque, individuare un target a cui rivolgersi e pensare dei prodotti tematici adatti ad esso. Questo permetterà di avere già una base solida di utenti interessati all’argomento trattato. A quel punto occorrerà creare il proprio personaggio. Qui bisognerà agire su due basi: anzitutto creare un linguaggio “ad hoc” che sia di facile comprensione, ma, allo stesso tempo, accattivante ed originale. In secondo luogo, dotarsi di un qualche segno distintivo. Sia esso un particolare capo d’abbigliamento, ma anche una postura gestuale che attiri l’attenzione o semplicemente una “frase di richiamo” con cui aprire o chiudere discorsi. “Originale”, ovviamente, non significa ridicolo. Deve essere qualcosa che rimanga impresso, spingendo il pubblico a riconoscerlo tra miriadi di altri, fino al punto da diventare un tormentone.

Se si seguiranno questi consigli, si sarà sulla buona strada per diventare uno youtuber.

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »