AndroidAppleNewsTech

[Flash News]Scoperto un nuovo virus che si diffonde tramite QR Code

Ecco a voi l’ultima frontiera dei virus, anche i codici Qr, quella specie di codici a barre che se inquadrati con lo smartphone indirizzano su siti specifici, possono essere un’arma per i cracker. Lo ha spiegato Warren Sealey, uno dei dirigenti dell’azienda di sicurezza Symantec.

2012-01-25-teaser2

I malintenzionati sostituirebbero i codici Qr, ad esempio su un manifesto pubblicitario, con altri che portano direttamente a siti che installano virus nel dispositivo:  “C’è stata un’esplosione dell’uso di questi codici negli ultimi tempi – spiega Sealey – e abbiamo già visto criminali usare questi codici ‘cattivi’ appiccicati sopra quelli ‘buoni’ in posti frequentati, come aeroporti o stazioni ferroviarie. Per come sono fatti è difficile stabilire se questi codici sono quelli originali o no, sarebbe meglio controllare l’identità del sito prima di collegarsi”.

Quindi… Occhio a cosa fotografate.

 

2 Comments

  1. Alcuni mesi fa è emerso lo stesso problema. The quando il codice QR vede il suo utilizzo diffondersi, con cadenza periodica emerge il problema in della probabile trasmissione dei virus. Nascono quindi I relativi antivirus e come evidenziato anche utilizzare il buon senso ed anche un pizzico di fortuna in quanto, se l'indirizzo è accorciato, è difficile riconoscere l'identità del sito. Onde evitare la duplicazione è sempre consigliabile utilizzare Qr Code elaborati e non solo con quadratini bianchi e neri.

Leave a Response

Fabio Guerrera
Appassionato di sicurezza informatica, analisi dati, ruolo gestionale e di acquisizione clienti tramite il Digital Marketing e Growth Marketing! Il classico cacciatore di teste!
Translate »