NewsTech

Gli e-commerce crescono nelle grandi città e sono sempre più legati al territorio

I servizi alla persona sono tra i settori più coinvolti (food delivery, estetica, pulizia domestica e ricerca di professionisti)

Le piattaforme online che si focalizzano sui servizi alla persona continuano a crescere nelle grandi aree metropolitane e sono sempre più legati al territorio in cui operano, con una localizzazione molto forte: emerge questa considerazione da una ricerca effettuata da Advisato.it (https://www.advisato.it), startup che offre codici sconto e buoni promozionali dei migliori e-commerce e piattaforme online.

Grazie ai dati raccolti ed elaborati è possibile analizzare come stiano crescendo i servizi di e-commerce legati alle grandi aree metropolitane e possiamo notare che le startup focalizzate sui servizi alla persona che operano nei campi di food delivery, pulizia domestica, richiesta preventivi online per servizi o professionisti sono in costante crescita e sviluppano il loro business nei grandi centri urbani, come Milano, Roma e Napoli.

“Lavorando quotidianamente a contatto con i migliori e-commerce assistiamo giornalmente alla crescita di richiesta per determinati servizi molto localizzati – spiega Luca Tuscano, CEO di Advisato.it – Diversi e-commerce, oggi, nascono per rispondere a esigenze che provengono dal proprio territorio (parliamo in particolare di grandi città) e lo sviluppo del proprio business, quindi, si lega molto alla città. Pensiamo, ad esempio, a un servizio di food delivery: scarico un’app, effettuo un ordine tramite smartphone di un particolare piatto, e quello che ho richiesto mi viene consegnato in pochi minuti direttamente a casa, da un ristorante o pizzeria della mia città. Lo stesso vale per la ricerca di servizi o professionisti e per la richiesta di preventivi.

Solo nel 2016 abbiamo raggiunto circa 100mila utenti nel settore del food delivery e altrettanti nel mondo del couponing.

Quali sono i servizi maggiormente coinvolti?

La mappa dello shopping online in Italia

Il capoluogo lombardo è al primo posto con il 15% degli acquisti, al secondo posto troviamo la capitale con il 12% e sull’ultimo gradino del podio troviamo il capoluogo campano con il 4%.

La Lombardia, in generale, traina il mercato dell’e-commerce nelle aree metropolitane con il 29% degli acquisti, mentre a seguire troviamo troviamo il Lazio (17%), il Veneto (8%), la Campania (7%) e l’Emilia Romagna (7%).

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »