News

Il regalo più prezioso? Quello riciclato. Il vero lusso? Concedersi e regalare qualcosa che parli di noi, fatto con il cuore

Si informa, si documenta su Facebook e spesso si fa carico di scegliere e acquistare i regali per amici e parenti: questo è il profilo del “Christmas Hero” stilato da DaWanda, il mercato europeo dei prodotti fatti a mano da artigiani, designer e creativi di tutto il mondo.

Evita lo stress dei regali e organizza i propri acquisti: è così che l’eroe del Natale si rivolge a marketplace come DaWanda dove può consultare con anticipo rubriche mirate come il Cercaregali e trovare il pensiero giusto per il proprio partner o per il collega di lavoro: tra le ricerche maggiormente effettuate all’interno della piattaforma, infatti, proprio quelle relative alle idee per gli uomini – il fratello, il nonno, il padre o il fidanzato – ma anche proposte per i più geek, gli amanti dei gatti, i viaggiatori o gli irriducibili della bici. Le indicazioni, i suggerimenti e il gradimento della community sono alleati preziosi per la scelta dell’oggetto perfetto.

In cima alle preferenze va la ricerca del regalo originale, mai visto altrove o realizzato con una tecnica insolita. Via libera, allora, agli accessori creati con il quilling – antico metodo di lavorazione della carta diffuso in Italia sin dal Rinascimento e riscoperto in tempi più recenti dagli amanti del fai da te – e agli oggetti che richiamano una delle immagini più significative e amate negli ultimi mesi, l’albero della vita: tra gli articoli più venduti, infatti, anelli, collane e decorazioni ispirate al simbolo di Expo.

Convinto sostenitore dell’handmade e dell’oggetto realizzato a mano, il Christmas hero individuato da DaWanda ama distinguersi e, rispetto al classico albero di Natale sintetico o, peggio, vero e mai ripiantato, predilige idee originali e alternative: dalle palline realizzate con i mattoncini Lego all’albero minimalista in legno o al presepe che combina stile nordico a ispirazioni più tradizionali così come proposto dagli italiani di Designobject, dalle ghirlande in pizzo a quelle tagliate al laser.

In tema di preferiti, si distinguono le idee fai da te proposte all’interno della piattaforma DIY with love di DaWanda con cui rendere preziosi i materiali più comuni: ad esempio, la decorazione da parete realizzata con rami secchi e arricchita con fili colorati – uno dei tutorial più amati della scorsa stagione; le palline decorate con i tatuaggi temporanei che, da must have del beauty per l’estate scorsa, si trasformano in elemento di decorazione per la casa; il portacandele in rame, con cui arricchire la tavola delle feste e rendere speciale un semplice tubo.

Anche il riciclo si pone come una tendenza. Lungi dal considerare negativamente la pratica del riciclo di un regalo non gradito, può rappresentare l’occasione per regalare qualcosa di unico e inaspettato. I bottoni provenienti da quel cardigan mai indossato oppure i bracciali in legno ricevuti in occasione dell’ultimo compleanno possono trasformarsi, rispettivamente, in preziosi anelli o in una lampada di design per il soggiorno. O, ancora, il tubo luminoso al Led, comprato per illuminare gli esterni e mai adoperato, può ricevere nuova vita grazie a un gomitolo di fettuccia e di un uncinetto, diventando un suggestivo tappeto, ideale per illuminare gli ambienti della casa o il terrazzo.

Il mood natalizio proposto quest’anno da DaWanda prende il nome di “Delicate Celebration”, e combina gli ultimi colori di tendenza di questo autunno-inverno, come l’ametista e l’argento, con quelli ispirati alla tradizione, come il verde e il dorato. Trend internazionali e ispirazioni handmade danno vita a una festa non convenzionale, magica e raffinata, che brilla di riflessi metallici, pailettes scintillanti, tulle delicato e rame elegante.

Lo scorso anno abbiamo proposto un viaggio attraverso i diversi Paesi in cui DaWanda è presente, raccontando le tradizioni natalizie in tutto il globo e sottolineando la magia dall’attesa e dalla preparazione, intese anche come ricerca di autenticità“, rivela Ilaria Contrastini, Country Manager di DaWanda Italia. “Quest’anno raccontiamo l’aspetto intimo, personale e conviviale della celebrazione natalizia nella natura o nel calore di casa propria e coinvolgeremo la nostra community con un calendario dell’Avvento social con cui attendere insieme il Natale. Il vero lusso nel 2015 è potersi dedicare alle persone amate e prendersi il tempo necessario per acquistare o confezionare il pensiero più adatto, trasmettere chi siamo veramente e quanto teniamo a chi abbiamo accanto“.

————————————————————

DaWanda è il mercato online di prodotti unici e fatti a mano. Ponendosi come alternativa alla produzione e al consumo di massa, si rivolge a quanti amano l’originalità e l’individualità di prodotti realizzati artigianalmente. 320.000 venditori offrono in vendita su DaWanda 5,3 milioni di articoli, con un numero di 15.000 nuovi prodotti aggiunti ogni giorno. Oltre alle sezioni dedicate all’abbigliamento, ai gioielli e alla casa, il sito propone materiali e tutorial per quanti vogliano creare da sé prodotti e oggetti.

DaWanda è stata fondata nel dicembre 2006 da Claudia Helming e Michael Pütz e oggi può contare su 5,4 milioni di utenti. La sede principale dell’azienda è a Berlino.

Secondo il “Proposition Index 2014” di OC&C strategy consultants, DaWanda figura fra le 30 aziende più popolari in Germania.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »