LinuxNewsTech

Il software intelligente basato su AI di Dynatrace supporta Red Hat OpenShift 4

La collaborazione con Red Hat e “Day-Zero” permette alle organizzazioni di focalizzarsi
più sull’innovazione e meno sulla gestione delle operation e dell’infrastruttura

Dynatrace, la software intelligence company, ha annunciato il supporto immediato per Red Hat OpenShift 4, la nuova generazione della piattaforma enterprise Kubernetes di Red Hat, reingegnerizzata per affrontare le complesse realtà di orchestrazione di container nei sistemi di produzione.

Red Hat OpenShift 4 consente alle aziende di sviluppare, implementare e scalare più rapidamente le applicazioni native cloud offrendo una piattaforma Kubernetes più intelligente”, ha dichiarato Steve Tack, SVP of Products di Dynatrace. “Grazie alla compatibilità nativa di Dynatrace con OpenShift e Kubernetes, Dynatrace accelera questa trasformazione digitale fornendo risposte automatiche, basate sull’intelligenza artificiale, su degradi nel servizio, anomalie nel comportamento e un preciso impatto sull’utente laddove le altre soluzioni non riescono a riscontrare nulla”.

Mentre le aziende continuano a trasformare digitalmente le proprie attività, gli ambienti di sviluppo delle applicazioni PaaS, comprese le architetture di container e microservizi, consentono alle organizzazioni di concentrarsi maggiormente sulla creazione e sul miglioramento delle funzionalità delle applicazioni a valore aggiunto e meno sulla gestione dei sistemi operativi e dell’infrastruttura sottostanti. Red Hat OpenShift 4 è progettato per semplificare questo compito per gli ambienti di Kubernetes attraverso l’installazione automatica, l’applicazione di patch e gli aggiornamenti per ogni livello dello stack container dal sistema operativo fino ai servizi applicativi.

La piattaforma di Software Intelligence di Dynatrace monitora e analizza automaticamente i container e i microservizi in esecuzione attraverso l’intero ambiente Kubernetes di Red Hat OpenShift 4 e l’infrastruttura multi-cloud sottostante senza punti ciechi. A differenza degli strumenti di monitoraggio tradizionali che vedono solo i bit di un ambiente nativo cloud e richiedono ai team IT di configurare manualmente e unire insieme dati disparati da più fonti per capire come funzionano le cose e dove si trovano i problemi, Dynatrace® offre visibilità automatica del full stack cloud native. In combinazione con l’AI-engine deterministico di Dynatrace, Davis™, fornisce l’identificazione dei problemi in tempo reale e insight interattivi end-to-end 24×7 attraverso il full stack cloud dinamico, dalle applicazioni ai contenitori alle infrastrutture.

Red Hat OpenShift 4 punta a rendere le operazioni software quotidiane semplici sia per i team operativi che per gli sviluppatori”, spiega Julio Tapia, director, Cloud Platforms Partner Ecosystem, Red Hat. “Dynatrace® supporta questo obiettivo offrendo un monitoraggio automatico basato su AI dell’intero stack OpenShift, incluse applicazioni e contenitori. La nostra costante collaborazione consente ai clienti di beneficiare della piena visibilità dei carichi di lavoro delle applicazioni e dei componenti del cluster, aiutandoli a implementare un mondo nativo del cloud con maggiore velocità e sicurezza”.

Dynatrace

Dynatrace fornisce software intelligence per semplificare la complessità del cloud aziendale e accelerare la digital transformation. Grazie all’Intelligenza Artificiale e a una completa automazione, la nostra piattaforma all-in-one fornisce risposte, non solo dati, sulle prestazioni delle applicazioni, l’infrastruttura sottostante e l’esperienza di tutti gli utenti. Ecco perché molte delle più grandi aziende di tutto il mondo, tra cui 72 della classifica Fortune 100, si affidano a Dynatrace per modernizzare e automatizzare le operazioni cloud aziendali, rilasciare software migliori più velocemente e offrire esperienze digitali senza rivali.

Per maggiori informazioni su Dynatrace visita il sito dynatrace.com, consulta il blog aziendale e segui @dynatrace su Twitte

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »