NewsRECENSIONISocialTech

Jabra Elite 65t, la nuova serie che si pone come vera e propria concorrente delle AirPods

81views

Ormai conosciamo da anni il marchio Jabra, azienda famosa per i suoi prodotti di ottima qualità sia a livello di materiali che qualità sonora. Ebbene ora ci apprestiamo a presentarvi quelle che sono la nuova evoluzione del modello Elite, stiamo parlando delle Jabra Elite 65t auricolari wireless in-ear che si piazzano sicuramente come vere e proprie antagoniste delle AirPod di Apple.

Mesi fa vi avevamo parlato delle Elite Sport che si concentrano di più ad un uso sportivo, come il nome stesso ci suggerisce, e che ci colpivano per l’integrazione del TrackFit (sensore triassiale del movimento) ed un sensore per il battito cardiaco.

Queste nuove Elite 65t non hanno nulla a che vedere con con le sorelle Sport in quanto posseggono un design decisamente più elegante sia per la sua forma che nei colori, sono rimasto piacevolmente affascinato appena le ho avute tra le mani. Tutto parte dalla custodia, che si avvicina molto allo stile utilizzato per le AirPods, in cui sono inseriti gli auricolari (anche questa volta la presa magnetica è assente, come nella serie Elite Sport, e sinceramente mi manca, in quanto ho paura che inavvertitamente in certe occasioni possano cadere).

Leggere e belle da vedere, quando le indossiamo, dopo aver scelto la personalizzazione adatta in base alle tre coppie di adattatori disponibili, rimangono ben salde nell’orecchio. L’auricolare di destra (che pesa poco di più 6.5 gr) possiede un pulsante al centro per rispondere alle chiamate, pausa e play musicale e permette l’ingresso o l’uscita del rumore ambientale; l’auricolare sinistro invece due pulsanti per il volume e il salto della traccia (pressione prolungata). La configurazione con lo smartphone è semplicissima, ed accoppiandole la prima volta basterà successivamente accenderle, od estrarle dalla custodia, che saranno subito pronte all’uso.

Tra le caratteristiche importanti c’è da sottolineare la certificazione IP55 per la resistenza ad acqua e sudore, l’ultima versione di Bluetooth 5.0 (non tutte le cuffie in-ear lo posseggono) e, altra cosa molto interessante, la disattivazione/attivazione istantanea degli auricolari quando li togliamo/mettiamo.

La presenza di un sistema attivo a 4 microfoni da modo di eliminare i rumori esterni (noise cancellation) quasi totalmente, per un suono chiaro sia nell’ascolto della nostra musica preferita che in chiamata quando ascoltiamo l’interlocutore che catturare la voce per chi le sta utilizzando. L’app Jabra Sound+ viene poi in soccorso per regolare i livelli di suoni (sia nel normale utilizzo per non farci isolare troppo che nelle chiamate), il controllo della batteria ed altro ancora. Supporta gli assistenti virtuali Amazon Alea, Siri o Google Assistant e possono essere richiamati con un semplice tocco.

Per quanto riguarda l’autonomia si parla con una singola ricarica delle cuffie di circa 5h di utilizzo, e devo dire che i numeri dell’azienda sono in linea con quelli provati da me. Grazie alla custodia di ricarica potete estendere la lo durata di un etra di 10 ore; con 15 minuti di ricarica rapida garantiscono 1,5 ore di batteria, davvero niente male.

Audio

Su versante audio non mi hanno proprio fatto impazzire ma le ritengo buone per un ascolto sobrio, ed è anche quello che si vuole per un tipo di cuffie del genere. Non risconto dei veri e propri difetti, l’audio è poco enfatizzato ma con l’applicazione possiamo andare a modificare un po’ e trovare il giusto compromesso.

Considerazione finale e prezzo

Gli auricolari Jabra Elite 65t mi hanno colpito molto per un uso giornaliero, grazie alla loro praticità e semplicità; è vero che possiedono qualche pecca come la mancanza della presa magnetica oppure un audio più profondo e marcato, ma non deludo sicuramente nel design ed eleganza e poi tutto ad un prezzo interessante di 169€, che lo ritengo giusto per un paio di cuffie di questo tipo.

Federico Grigolini
Blogger, podcaster e aspirante sviluppatore. Insomma di tutto e un po'. Il mio amore è la tecnologia e quello che ci gira intorno. La mia citazione : verso la tecnologia ed oltre.... ;)
Translate »