NewsRecensioniTech

La sorveglianza per D-link si fa minuscola

52views

D-Link è un noto brand che viene associato in particolare al settore del networking domestico ed aziendale. Sicuramente molti di voi posseggono o hanno posseduto un router o modem di questo brand.

Oggi ci spostiamo però su un altro campo, ossia quello della sorveglianza domestica. Anche da questo punto di vista D-Link ha un catalogo ricco di prodotti, ma quella di cui vogliamo parlarvi in questa recensione è una nuova cam che ha come punto forte la compattezza; stiamo parlando del modello D-Link DCS-8000LH.

Per contenere questo piccolo prodotto ovviamente la confezione è compatta (grande quanto una mano circa) ed al suo interno troviamo:

  • D-Link DCS-8000LH
  • Alimentatore da parete 5V Micro-USB
  • Supporto
  • Viti per appenderla al muro
  • Guida rapida
  • Manuale

Rimarrete subito colpiti dalla sua compattezza (35 x 38 x 92 mm e un peso di circa 58 g) e dal suo design decisamente differente rispetto alle classiche camere da sorveglianza; si tratta di un piccolo cilindro bianco che nonostante le misure risulta solido e costituito da buoni materiali.

Nella parte frontale troviamo con l’obbiettivo con angolo di visualizzazione di 120 gradi; Zoom digitale 4x pizzicando lo schermo; un sensore video da 1 mega-pixel in grado di filmare in HD 1280 x 720 pixel a 30 FPS. Insomma un comparto niente male a cui aggiungere l’illuminatore ad infrarossi (visibilità fino a 5 metri al buio); un piccolo LED di stato; il sensore di luce ambientale ed un microfono di sistema.

Nella parte superiore il logo D-Link e nella parte alla “base” i codici per effettuare l’accesso con l’applicazione mobile ed il piccolo tasto per il reset.

Per alimentare il tutto averte bisogno di annettere il cavo in dotazione nella porta microUSB che si trova posteriormente. L’unica pecca per ora è che ha bisogno di essere sempre alimentata con l’alimentatore per funzionare.

Dal punto di vista di connettività è presente il Wi-Fi 2.4 GHz: 802.11n/g wireless con codifica WPA/WPA2 ed il Bluetooth 4.2 LE (utile per il pairing).

Lato software dobbiamo scaricare l’applicazione mydlink che è presente sia per Android che iOS, ma per prima cosa è necessario connettere la telecamera alla propria rete Wi-Fi domestica ed effettuare il pairing dell’account D-Link. A questo punto siamo pronti per usarla!

              

L’interfaccia che ci troviamo di fronte è semplice, sono presenti le impostazioni per attivare e rilevare suoni, regolare la risoluzione massima, visualizzazione diurna, notturna o automatica e la possibilità di scattare foto o registrare video fino a 720p.

Il collegamento con la camera avverrà anche da remoto, accedendo sia con l’applicazione che utilizzando il browser del PC (qua la soluzione per Mac). Non possedendo memoria interna dovrete essere voi ad avviare la registrazione la quale verrà scaricata sullo smartphone una volta conclusa.

Con il servizio Cloud D-Link avrete un piano gratis od a pagamento che registra immagini video ogni volta che viene rilevato un movimento o un suono; rilevamento dei movimenti o dei rumori che verranno tempestivamente segnalati tramite una notifica o tramite email.

In entrambe le situazioni si è comportata bene, forse meglio nella rilevazione dei suoni acuti che dei movimenti.

Come detto in precedenza possiede un sensore con risoluzione massima di 1 mega-pixel ed è in grado di filmare in HD a 30 FPS; una buona qualità che permette di osservare tutto ciò di cui abbiamo bisogno nel luogo in cui viene adoperata. La tecnologia ad infrarossi fa poi il resto per monitorare l’ambiente al buio; la modalità notturna o giornaliera avviene in automatico.

L’angolo della lente a 120° permette di vedere anche gli angoli più remoti, vista la mancanza di motorizzazione per la rotazione della camera. Unica pecca in questo la riservo al solo microfono che non cattura un audio eccellente.

Ci troviamo di fronte ad una telecamera di sicurezza di qualità, proprio come il marchio che porta. È leggerissima e compatta in modo tale per essere posizionata ovunque senza dare fastidio. La qualità non è assoluta ma porta con se una visuale a 120° e una buona qualità video.

Si integra facilmente con Amazon Echo o con l’Assistente Google per un controllo totalmente vocale, o integrandola con le “ricette” IFTTT per automatizzarle con altri dispositivi di domotica compatibili.

Peccato non avere una registrazione 24h attiva, infatti dovremo stare attenti alle notifiche che riceviamo; mi aspettavo qualcosa di più proprio dalll’account MyDLink Cloud ma comunque il software mobile è fatto in maniera semplice e pratica.

Trovate la D-Link DCS-8000LH disponibile su Amazon ad un prezzo scontato di circa 54,99 euro. Un prezzo che, rispetto a quanto viene venduta di base, consiglierei di farci un pensierino.

DCS-8000LH

54.99€
8.8

Eleganza

9.0/10

Design

9.5/10

Materiali

8.5/10

Sotware

8.0/10

PRO

  • Semplice da configurare
  • Compatta
  • Lente Grandangolare
  • Rilevazione acustica

CONTRO

  • Non registra 24h
  • Mancanza slot microSD

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »