comunicato stampaLinuxNewsSocialTech

La SUSE Cloud Application Platform certificata dalla Cloud Foundry Foundation

113views

La produttività avanzata di Cloud Foundry arriva sulle moderne infrastrutture Kubernetes

L’unica distribuzione certificata basata su un sistema operativo Linux production-grade e distribuita come software interamente open source

Comunicato Stampa

La SUSE Cloud Application Platform ha ottenuto la designazione di distribuzione Certified Cloud Foundry da parte della Cloud Foundry Foundation. La piattaforma così certificata estende la produttività avanzata del modello Cloud Foundry a Kubernetes, che sta rapidamente diventando lo standard di fatto per le moderne infrastrutture a container. Una di due proposte software certificate Cloud Foundry, la SUSE Cloud Application Platform è basata su SUSE Linux Enterprise e supportata direttamente da SUSE®, ed è l’unica 100% open source, permettendo alle aziende di far leva su quanto investito nelle infrastrutture e nelle competenze Kubernetes per facilitare l’implementazione di Cloud Foundry e velocizzare DevOps e le moderne iniziative di delivery applicativo.

SUSE ha anche introdotto miglioramenti funzionali alla SUSE Cloud Application Platform come il supporto delle infrastrutture Kubernetes su cloud pubblico per velocizzare il time-to-value dei clienti sui cloud pubblici, oltre a nuove capacità di backup e ripristino per aiutare gli utenti a proteggere o migrare i propri ambienti Cloud Foundry.

“Facendo da ponte tra diverse community dell’open source, SUSE riunisce insieme il meglio delle tecnologie Cloud Foundry e Kubernetes per dare vita a nuovo valore per i propri clienti”, ha dichiarato Thomas Di Giacomo, chief technology officer di SUSE. “L’ininterrotta leadership di SUSE quale provider di soluzioni per il delivery applicativo e infrastrutture software-defined si riflette nell’innovazione contenuta all’interno della SUSE Cloud Application Platform. L’aver ottenuto la certificazione Cloud Foundry sottolinea l’importanza che per SUSE possiede l’interoperabilità tra le piattaforme Cloud Foundry e l’impegno dedicato allo sviluppo upstream della tecnologia Cloud Foundry”.

Una delle soluzioni SUSE per il delivery applicativo, la SUSE Cloud Application Platform viene utilizzata dai team responsabili dello sviluppo software e delle operazioni per razionalizzare la gestione del ciclo di vita delle applicazioni tradizionali e di quelle native per il cloud. A differenza di altre proposte Cloud Foundry, la SUSE Cloud Application Platform pacchettizza SUSE Cloud Foundry sotto forma di distribuzione containerizzata gestita da Kubernetes. Questo accorgimento semplifica il deployment e la gestione di SUSE Cloud Foundry, ne riduce significativamente l’occupazione di memoria e rende la piattaforma maggiormente accessibile agli utenti Kubernetes. La nuova certificazione Cloud Foundry si affianca a quella  Kubernetes già ottenuta dalla SUSE Cloud Application Platform e fornisce ai clienti una tutela verificata per evitare di doversi vincolare a un unico produttore di Cloud Foundry e la garanzia che la piattaforma resterà sempre aggiornata integrando le ultime novità di Cloud Foundry.

Abby Kearns, executive director della Cloud Foundry Foundation, ha commentato: “SUSE continua a spingere la nostra community a pensare e muoversi in nuove, entusiasmanti direzioni. Con la sua recente certificazione, la SUSE Cloud Application Platform espande l’ecosistema Cloud Foundry creando ancora più scelta per le aziende”.

Le ultime novità aggiunte alla SUSE Cloud Application Platform comprendono il supporto di Microsoft Azure Container Service (AKS) e nuove funzionalità di backup e ripristino. Facendo leva sui servizi Kubernetes forniti da Azure Container Service, le aziende possono risparmiare tempo nell’installare la SUSE Cloud Application Platform su cloud pubblici. Il supporto di ulteriori provider di cloud pubblici verrà aggiunto successivamente. I clienti possono utilizzare le nuove funzionalità di backup e ripristino per semplificare il recovery dell’ambiente SUSE Cloud Foundry, così come per migrare da un’istanza Cloud Foundry a un’altra, per spostarsi tra istanze su cloud privati e cloud pubblici, o attraverso differenti distribuzioni di Cloud Foundry.

“Microsoft e SUSE sono allineate sull’intenzione di rendere la tecnologia dei container più facile da utilizzare per migliorare l’esperienza degli sviluppatori aziendali”, ha concluso Gabe Monroy, lead program manager for Containers di Microsoft Corp. “L’approccio scelto da SUSE con la Cloud Application Platform combina l’apprezzata esperienza offerta agli sviluppatori da Cloud Foundry con l’eccellente esperienza operativa del servizio Kubernetes gestito di Azure. Questo fornisce ai clienti Azure una soluzione trasparente per implementare e gestire Cloud Foundry a fianco delle applicazioni native per Kubernetes, e tutto sul medesimo cluster AKS”.

Per maggiori informazioni sulla SUSE Cloud Application Platform è possibile visitare www.suse.com/cloud-application-platform.

SUSE

SUSE, un pioniere nel software open source, mette a punto soluzioni affidabili per le infrastrutture software-defined e il delivery applicativo che offrono alle aziende un livello superiore di controllo e flessibilità. Oltre 25 anni di eccellenza nell’engineering, un’assistenza eccezionale e un ecosistema di partner senza confronti sono la base dei prodotti e del supporto che aiutano i nostri clienti a gestire la complessità, ridurre i costi e implementare in sicurezza servizi mission-critical. Stabiliamo rapporti duraturi che ci permettono di adattarci e fornire quell’innovazione avanzata che occorre per poter avere successo — oggi così come domani. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.suse.com.

Copyright 2018 SUSE LLC. Tutti i diritti riservati. SUSE e il logo SUSE sono marchi registrati di SUSE LLC negli Stati Uniti e in altri Paesi. Tutti i marchi di terze parti appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »