comunicato stampaNewsSocialTech

Le novità Mastercard a Money20/20 ad Amsterdam 

66views

In occasione di Money20/20 – appena concluso ad Amsterdam – Mastercard ha presentato una serie di soluzioni e tecnologie innovative che coinvolgono il mondo dell’Intelligenza Artificiale, i pagamenti B2B, lo shopping digitale e via wearable device, i chat bot e la messaggistica online. 

Comunicato Stampa

Mastercard e Coca Cola cambiano il paradigma dei pagamenti B2B 

Mastercard in collaborazione con Coca–Cola Icecek ha lanciato la prima soluzione di pagamento B2B attraverso Masterpass. Il progetto, disponibile in versione pilota a Smirne, verrà presto esteso a tutto il Paese. Grazie a Mastercard, questa soluzione consentirà a tutti i responsabili vendite Coca–Cola Icecek di prendere ordini e farli pagare direttamente ai clienti attraverso un device di prevendita aziendale.

Come funziona:

  • Durante gli incontri con i clienti, i rappresentanti Coca–Cola Icecek potranno ordinare i prodotti richiesti dagli esercenti, utilizzando il loro device palmare. Agli esercenti sarà fornita una password temporanea; in questo modo basterà digitare la password sul device di prevendita e, una volta approvata, il pagamento sarà processato direttamente, attraverso una delle carte già registrate sulla piattaforma Masterpass.
  • Questa soluzione fornirà una serie di vantaggi a Coca–Cola Icecek, come la riduzione dei rischi e del costo del contante, garantendo una maggiore efficienza operativa dei pagamenti tramite carta, attraverso l’automazione dei processi di riconciliazione delle transazioni. Inoltre, il servizio permetterà di eliminare i costi dei POS e migliorare il business degli acquirer, le banche degli esercenti, grazie ad una gestione più flessibile delle transazioni. I clienti Coca–Cola Icecek potranno così registrare le loro carte sulla piattaforma Masterpass, pagare le fatture attraverso un semplice codice di verifica inviato via SMS e usufruire di pagamenti sicuri, facili e veloci, grazie alla validazione dei codici da parte delle banche emittenti. 
  • Questa soluzione conferma Masterpass come la tecnologia preferita per i pagamenti con carta online di Coca–Cola Icecek in Turchia e pone le basi per la diffusione delle soluzioni di pagamento Mastercard non solo per le aziende del settore del fast moving consumer good, ma anche per i network di distribuzione B2B. 

Mastercard e McDonald’s abilitano gli ordini e i pagamenti via chat bot nei punti vendita

McDonald’s Turchia è la prima azienda al mondo ad inserire nel proprio servizio di messaggistica online l’esperienza di pagamento, grazie all’utilizzo della piattaforma Masterpass.

Grazie a Mastercard, gli amanti del fast–food potranno ora pagare i loro ordini tramite il chat bot di Facebook Messenger, vivendo un’esperienza di pagamento online semplice ed efficace attraverso un semplice click o messaggio. 

Questa soluzione, nata dalla collaborazione tra Mastercard e McDonald’s, permette di portare a termine i pagamenti senza dover abbandonare la conversazione via chat. I clienti dovranno semplicemente cercare su Messenger la chat  “McDonald’s” e ordinare il loro menù; una volta completato l’ordine, la transazione avverrà in modo sicuro e veloce, grazie a Masterpass; il processo sarà completato appena ricevuta conferma di “consegna a domicilio” da McDonald’s. 

La soluzione di pagamento digitale Masterpass di Mastercard permette ai possessori di carte di completare i loro acquisti online attraverso un semplice click, senza la necessità di dover reinserire i dati della propria carta ad ogni transazione.

Nuovi servizi Mastercard accelerano l’adozione dell’Intelligenza Artificiale

Mastercard presenta AI Express, la soluzione personalizzata a supporto delle aziende che vogliono investire sull’Intelligenza Artificiale, che risponderà alle loro esigenze di business, in modo semplice e veloce.

Nonostante l’Intelligenza Artificiale sia considerata una competenza fondamentale per le imprese che gestiscono una grossa quantità di dati, molte aziende mancano ancora di conoscenze e strumenti per gestire queste informazioni e migliorare l’esperienza dei singoli consumatori.  

AI Express di Mastercard mette a disposizione delle aziende una serie di tools e conoscenze utili per fare evolvere il loro business, integrando: 

  • Un programma anti riciclaggio
  • Supporto nella valutazione e identificazione delle aree a rischio di frode 
  • Sicurezza digitale
  • Modelli di previsione di rischio di credito
  • Rendimento operativo

AI Express integra le competenze di Brighterion alla strategia di Mastercard sulla sicurezza, per monitorare e gestire le frodi nel breve periodo. Tra i sistemi di sicurezza più efficienti messi in campo da Mastercard: Decision Intelligence, Safety Net, Early Detection, Authorization IQ.

NXP e Mastercard trasformano i pagamenti mobile nel settore fashion luxury: MontBlanc è tra i primi

NXP Semiconductors N.V. in collaborazione con Mastercard ha annunciato oggi il lancio del nuovo mWallet 2GO, un servizio di pagamento white-label sviluppato dalla piattaforma NXP Secure Service 2GO. NXP è la prima, nell’industry dei pagamenti, ad offrire, in un’unica soluzione, un mobile wallet che include una tecnologia hardware di alto livello, un software di supporto ed un ecosistema integrato. Questa soluzione di pagamento è stata progettata per facilitare lo sviluppo delle OEM (Original Equipment Manufacturers) per ridurne i costi e accelerare i tempi di commercializzazione. Il nuovo wallet consente ad ogni dispositivo wearable, smartphone o IoT di effettuare transazioni online. 

Montblanc, brand tedesco di accessori di lusso come penne, orologi, gioielli e articoli in pelle, è la prima azienda a lanciare il servizio wallet per il suo elegante cinturino TWIN Smart Strap, sfruttando la tecnologia mWallet2GO.

Quella con NXP è l’ultima di una serie di collaborazioni Mastercard nel settore dei connected consumer device, che offre ai consumatori un’alternativa semplice, veloce e sicura per effettuare i propri acquisti e agli emittenti di carte di differenziare l’offerta di servizi e prodotti. Il servizio NXP Loader Service, inoltre, assicura una sicurezza in più durante le transazioni con mWallet 2GO.

Mastercard presenta una nuova ricerca sul commercio conversazionale come frontiera del digitale

Mastercard ha presentato gli insight della nuova ricerca che analizza opportunità e sfide nel commercio digitale. Lo studio Is anybody there? Giving Commercial Commerce a voice rivela che l’adozione di un sistema di commercio conversazionale crea valore aggiunto per il consumatore e risponde alle sue esigenze nel mondo digitale. 

Attraverso il commercio conversazionale, i consumatori entrano in contatto con altri esseri umani, sistemi chat bot o un mix di entrambi, ricevendo un servizio personalizzato. Le aziende potranno servirsi delle chat bot per inviare le conferme degli ordini, le notifiche di spedizione e di consegna, oltre a fornire un customer service per gestire eventuali complicazioni. 

La ricerca, condotta con Future Agenda, dimostra che l’87% dei consumatori americani conosce i servizi vocali e di messaggistica e il 66% di questi li ha utilizzati in passato. In Europa, 1 consumatore su 5 ha già effettuato acquisti attraverso queste tecnologie: il 21% per lo shopping, il 16% per effettuare pagamenti e il 7% per depositare denaro sul proprio conto.

Inoltre, nonostante vi siano già sul mercato assistenti vocali e smart speaker, il commercio conversazionale non ha ancora raggiunto il suo massimo potenziale. Molti consumatori, infatti, si sentono poco sicuri, soprattutto quando si tratta di e-commerce: infatti, secondo lo studio, rapportarsi ad una voce registrata è tra le prime cause di abbandono delle transazioni online. 

Nei prossimi anni, si prevede una crescita esponenziale di questa opportunità per il mercato. Secondo i consulenti di strategia OC&C, negli Stati Uniti, entro il 2022 verranno spesi 40 miliardi di dollari americani attraverso il commercio vocale (5 miliardi nel Regno Unito), che corrispondono rispettivamente al 6% e 3% delle spese online totali. 

La fiducia, la comodità e la facilità di utilizzo saranno le chiavi per la crescita del commercio vocale. Brand e retailer devono lavorare insieme per integrare nuovi servizi e prodotti, offrendo sicurezza, per poter creare un ecosistema che favorisca il commercio conversazionale come canale di creazione di fiducia verso i consumatori.

1 Report Internazionale 2018 sulle frodi e sull’identità, Experian

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »