NewsRECENSIONITech

Lima, e l’hard disk diventa il vostro cloud

112views

Lima Ultra è un semplice piccolo prodotto che da modo di trasformare un qualsiasi hard disk in un cloud, direi più facile a farsi che a dirsi; andiamo a vederlo più da vicino.

Tale progetto nasce già al CES 2015 in cui venne presentato per la prima volta Lima, il fratello minore del nostro Ultra. L’idea è molto semplice e ben studiata, mi era piaciuta fin da subito e quando ho avuto occasione di provare la versione aggiornata rimasi molto contento. Ultra, il nuovo arrivato migliora quella che è la potenza e versatilità del fratello minore.

Lima Ultra rimane molto piccolo anche se maggiorato rispetto al precedente modello, con una scatola curata, presenta solamente una porta USB-A da un lato e un connettore Ethernet RJ-45 dall’altro ed ovviamente il connettore per l’alimentazione.

Se vogliamo porre un paragone rispetto ai vari servizi classici come iCloud, OneDrive, Dropbox, in questo caso non dobbiamo sottoscrivere alcun abbonamento, o usare un piano dati gratuito ma ovviamente limitato; tutto questo perché avremo bisogno solamente di Lima + Hard disk (che possiamo avere già in casa) + la nostra linea internet. Vi basterà quindi acquistare solamente il Lima ed il gioco è fatto, senza costi aggiuntivi.

Facendo step per step andiamo a vedere cosa andremo a fare dopo aver aperto la confezione e preso il nostro Lima:

  • Prima cosa andiamo a connette il dispositivo all’alimentazione e Lima al nostro router
  • Successivamente andremo a collegarlo ad un disco rigido esterno (dove i file che hai messo in Lima verranno ripristinati e protetti)
  • Adesso il dispositivo Lima apparirà su tutti i propri dispositivi (come se avessi un disco rigido connesso direttamente al tuo computer)

Grazie all’app (in questo caso abbiamo provato quella per iOS) presente per ogni sistema operativo è possibile usare anche il proprio smartphone come un vero media player, infatti l’app Lima mobile offre un completo media player (recuperare i metadati dei file riconosciuti) per la musica, video ma anche semplici documenti. Sarà possibile anche scaricare i propri file direttamente sul proprio dispositivo cosi da averli disponibili anche offline; proprio come un cloud normale.

Infatti Lima creerà un disco virtuale, che noi utilizzeremo come un semplice disco connesso al computer che stiamo utilizzando, ogni computer connesso è un punto di riferimento peer-to-peer. Grazie al trasferimento come Torrent multi-source, se hai bisogno di un file su un dispositivo specifico, tutti gli altri tuoi dispositivi possono aiutare ad inviare il file richiesto in parallelo.

Con la modalità dual lane invece sarà possibile trasmettere il contenuto di un file anche se non interamente scaricato sul proprio dispositivo; questo perché Lima continuerà a scaricare il file in parallelo, in modo che puoi usarlo sia ora che dopo.

Non abbiate paura della sicurezza in quanto Lima cripta tutte le comunicazioni tra i tuoi dispositivi usando AES. Solo i tuoi dispositivi possono decifrarli con un’unica chiave dedicata. Inoltre archivia solo i propri file sul proprio disco rigido a casa. Nessun dato è mai archiviato sui server Lima.

Una soluzione semplice per chi non possiede un NAS e non vuole creare una rete complessa.

HDD supportati:

Type Dischi rigidi esterni compatibili alla USB
Interfaccia USB2
(HDD USB3 gestito alla velocità di USB2)
Format HFS+
NTFS
Ext4

Capacità di archiviazione

Spazio dell’archiviazione Lima Definito dallo spazio del disco rigido USB che hai connesso a Lima
Spazi testati gestibili al massimo 7TB

Lima Ultra è disponibile al costo di 152€ su Amazon, mentre sul sito ufficiale dovrete mettere la vostra mail per entrare nella lista d’attesa

Federico Grigolini
Blogger, podcaster e aspirante sviluppatore. Insomma di tutto e un po'. Il mio amore è la tecnologia e quello che ci gira intorno. La mia citazione : verso la tecnologia ed oltre.... ;)
Translate »