RECENSIONITech

MonoShot il treppiedi trasformista

45views

Oggi vi parliamo di un prodotto che ha avuto successo grazie al lancio su Kickstarter l’anno scorso. Il prodotto si chiama MonoShot e si tratta di un treppiedi ultra portatile per smartphone e macchina fotografica, ma può essere usato pure da monopiede e selfie-stick. Scopriamolo da vicino.

MonoShot non è altro che un treppiede modulare progettato per essere portato con se in ogni occasione, grazie alla sua leggerezza e praticità. La particolarità sta nel fatto che si adatta ad ogni situazione, in quanto è formato come un ministand, ma con la possibilità di annettere altri pezzi ed evolversi.

Composto da materiali di qualità, il MonoShot è costruito in alluminio resistente e rivestito di nero opaco. Le dotazioni di cui è fornito lo rendono completo di tutto, troviamo: il MonoShot, il supporto a sfera con aggancio a vite per annettere camere, il montaggio universale per lo smartphone (ho usato un iPhone 7 Plus), telecomando bluetooth e relativo aggancio sul bastone ed infine la classica sacchetta per il trasporto.

Il MonoShot impacchettato misura 46 cm (18 pollici) di lunghezza, ma può essere utilizzato in vari modi: come treppiede (che raggiunge i 175 cm di altezza), ministand, monopiede o come bastone selfie. Insomma possiamo davvero sbizzarrirci.

La sua compattezza è data dalle gambe che vengono ripiegate verso l’alto e regolabili in una pluralità di posizioni ed altrettante estensioni, fornendo stabilità ed altezza. Con le sole gambe potremo fargli svolgere la modalità monopiede, quella a mio parere più stabile e migliore anche con macchine fotografiche più pesanti.

Aggiungendo il braccio telescopico, che può essere usato da solo come selfie stick o monopiede, avremo un treppiedi al completo. Il treppiedi raggiungerà una altezza elevata e avremo modo di fissare, beneficiando pure della testa a sfera, il supporto smartphone o un adattare per action camera o direttamente alla vite le macchine fotografiche. Di questa modalità dobbiamo mettere in evidenza che il treppiedi deve essere usato con intelligenza, in quanto risulterà meno stabile con oggetti pesanti, quindi eviterei macchine fotografiche di un certo peso. Successivamente vi consiglio di utilizzare i primi due snodi; il terzo ed ultimo è molto fine e portando molto alto il treppiede si rischia di avere riprese poco stabili e magari un po di vento rischierà di far cadere tutto, se lasciato per autoscatti.

È vero che il packaging è fornito di telecomando bluetooth, differente rispetto a quello che si vede nelle immagini sul sito, ma questo rimane il suo limite. Il suo montaggio richiede pochi secondi e l’accoppiata smartphone od action camera rimane la migliore.

La reputo un’ottima alternativa a quei treppiedi di bassa qualità od utilizzare più prodotti per più usi. Con MonoShot abbiamo oltre che la qualità elevata anche un prodotto dai mille volti che soddisfa ogni situazione; in più mettiamo la compattezza e leggerezza e possiamo dire di avere tra le mani un prodotto unico.

Ottimo per una variegata cerchia di utenti ed a un prezzo davvero competitivo, questo MonoShot ha soddisfatto le mie esigenze, portandolo con me in vacanza ho ottenuto ottimi risultati con il minimo sforzo. Disponibile sul sito ufficiale al prezzo scontato di 59$

Federico Grigolini
Blogger, podcaster e aspirante sviluppatore. Insomma di tutto e un po'. Il mio amore è la tecnologia e quello che ci gira intorno. La mia citazione : verso la tecnologia ed oltre.... ;)
Translate »