NewsRecensioniTech

Nomad Wireless Hub, per caricarli tutti!

96views

La presenza di molti dispositivi mobili i casa da modo di avere una gran quantità di cavi aggrovigliati che servono per caricare contemporaneamente essi, ognuno con il proprio cavo ed alimentatore.

Per togliere questi inconvenienti e lasciare tutto “pulito” sulla vostra scrivania ci ha pensato Nomad con il suo Wireless Hub, un semplice cilindro che caricherà ogni vostro dispositivo, compreso quelli wireless!

Infatti il Wireless Hub di Nomad è molto di più di un semplice caricatore wireless, visto che potrà caricare altri quattro prodotti insieme; come? Andiamo a scoprirlo con calma.

Per prima cosa nella confezione troverete oltre all’hub, l’alimentatore con i vari supporti da spina, compreso quello per noi Italiani, ed una piccola guida.

Come ci ha abituato Nomad, prendendo in mano l’hub vediamo che si tratta di un prodotto di qualità oltre che dal bel design; ha voluto optare per una forma tonda, decisamente più grande dei soli caricatori wireless in circolazione, ma più tardi capirete il perché.

Nella parte frontale dell’hub sono presenti cinque LED luminosi, che indicano ognuno una porta di ricarica quando il dispositivo è in carica (colorandosi di arancione, quando la carica è completato diventa bianco); i LED però possono risultare fastidiosi, come ad esempio di notte nella stanza da letto, ma Nomad ha pensato anche questo aggiungendo una piccola funzione; le spie LED si oscurano quando la stanza si oscura, grazie ad un sensore di luce ambientale. Geniale!!!

Oltre ai LED è presente un pad di ricarica wireless, con un’uscita da 7,5W, con un anello di gomma che permette di posizionare lo smartphone senza aver paura che scivoli.

Capovolgendo l’hub potremo osservare la presenza di alcune porte nascoste, che daranno la possibilità di caricare altri quattro prodotti contemporaneamente. Con l’hub di Nomad sarà possibile caricare insieme un iPhone X in wireless e nello stesso momento collegare un iPad, Apple Watch, AirPods ed una Nintendo senza problemi. L’intero hub è in grado di produrre 30 watt di output, il che significa che può caricare cinque dispositivi contemporaneamente.

Per gestire la fuoriuscita di cavi ha progettato un passaggio dei cavi, cosi da ridurre al minimo l’ingombro dei cavi sulla scrivania o sul comodino. Per renderlo più stabile, sono stati aggiunte barre di acciaio stampato e una base di gomma sul fondo, pr renderlo il più stabile possibile.

Specifiche delle quattro porte:

1 Porta USB C Uscita 3.0A ricarica rapida

1 Porta USB A Uscita 2.1A, per ricaricare velocemente un altro telefono o iPad

2 Porte USB A Uscita 1A per Airpod, Apple Watch, luci per bici o altri dispositivi di ricarica USB.

Il Nomad Wireless Hub è un prodotto sicuramente completo da parecchi punti di vista, comprende sia un carica wireless che la ricarica tramite cavo con soluzioni ci velocità differenti. Non possiede un carica wireless veloce da 10W ma tutte queste porte extra ci fanno dimenticare tutto ciò.

Sicuramente per chi preferisce occupare poco spazio questo prodotto non fa al caso suo, ma vi ritroverete comunque ad utilizzare diversi caricatori o fili sparsi se volete caricarne di più contemporaneamente. Per ciò la soluzione di Nomad è sicuramente molto valida.

Al prezzo di tutti i caricatori messi insieme potrete optare per Il Wireless Hub di Nomad al costo di 87,40€, un prezzo ragionevole se si considera l’insieme di prodotti compresi in uno solo. Mentre sul sito ufficiale potete acquistarlo per 79,95$.

Nomad Wireless Hub

87.40€
9

Eleganza

9.0/10

Design

9.0/10

Materiali

9.0/10

PRO

  • 3 porte USB-A...
  • 1 porta USB-C
  • Qi ricarica con la modalità Carica rapida...
  • Ricarica tanti prodotti

CONTRO

  • ...ma solo una da 2.1
  • ...anche se a 7.5 e non 10W

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »