NewsRecensioniTech

Outlier ONE le cuffie sportive made in Creative

123views

Creative mi ha sempre colpito per i suoi prodotti eleganti, con materiali premiun, adatti sia per lo sport che non. Parlando proprio di sport eccovi le Outlier ONE, cuffie in-ear Bluetooth resistenti al sudore, buona autonomia e senza dimenticare il sound.

Prima di andare nel dettaglio partiamo dalla confezione, sempre ben curata, con una colorazione aggressiva nero-verde. All’interno oltre alle cuffie ben riposte, troviamo subito il comodo sacchetto per trasportarle (apprezzo sempre questa cosa in quanto il più delle volte brand importanti non includo questo utilissimo accessorio); 2 paia di gommini (1 coppia è già inserita negli auricolari); 1 coppia di gommini con le alette da mantenere maggiormente salde le cuffie alle orecchie; clip per legarle agli indumenti; cavo micro-USB e manuali.

Non manca proprio nulla, quindi adesso non tocca altro che vederle più da vicino; le Creative Outlier ONE fin dal primo momento che le prenderete in mano noterete che sono leggerissime (15 grammi), con un design minimal e classico. Come detto in precedenza si sposano bene con il fitness e lo sport infatti posseggono la certificazione IPX4, quindi resistenti all’acqua, alla sabbia e al sudore.

Parlando dei gommini in silicone la prima cosa che li rende particolari è il sistema non invasivo di isolamento dal rumore AuraSeal, molto interessante che permette di ridurre i suoni provenienti dall’esterno di almeno il 60-70% dei decibel; una bella caratteristica pensando che non c’è bisogno di nulla di elettronico per attivarla.

Gli auricolari sono collegati con il cavo, gommato e piatto, lungo 50 centimetri di colorazione nera, ottimo anche per evitare ogni groviglio. Sempre nel cavo, in vicinanza del driver auricolare destro è presente il telecomandino di controllo con tre pulsanti (regolazione volume e play/pausa/interazione) e l’ingresso micro USB utilizzato per la ricarica. Per quanto riguarda le telefonate, possiede un microfono molto buono che restituisce all’interlocutore un audio pulito e nitido, mentre per noi che ascoltiamo la tecnologia ClearSpeech Engine da modo di riprodurre la voce senza interferenze.

Il collegamento con lo smartphone avviene con il Bluetooth 4.1, con un basso consumo di energia, ma avrei preferito l’ultima generazione.

Nelle nostre prove all’aperto con corsa o passeggiata si sono comportate benissimo rimanendo ben salde, anche con movimenti bruschi, senza alcun fastidio nell’orecchio nonostante lunghe sessioni di ascolto.

Passando al lato sonoro, restituiscono un audio equilibrato e cristallino, con un pò di assenza di bassi che non sarebbero guastati. Per il prezzo a cui sono proposte sicuramente è un comparto audio di tutto rispetto; favorito tutto ciò dal driver al Neodimio da 6mm.

Ma il vero potere dia queste Outlier One è la batteria, fino a 9 ore di autonomia in ascolto. Per una ricarica completa bastano 2 ore di tempo.

Le Creative Outlier One sono delle ottime cuffie in-ear ad un prezzo a dir poco economico per la loro qualità. Adatte maggiormente per chi fa sport, grazie alla certificazione IPX4, ed una grande autonomia, si posizionano sicuramente come best buy. Non è possibile richiamare gli assistenti vocali, ma poco male, a questo prezzo e per la qualità che avrete questo è un semplice ago nel pagliaio.

Il prezzo è di 29,99€ disponibili su Amazon, per altri dettagli potete consultare direttamente il sito ufficiale Creative.

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »