comunicato stampaNewsTech

Panasonic amplia la propria offerta broadcast al NAB2019

Panasonic Business celebra i dieci anni dall’introduzione della sua serie di telecamere PTZ e svela l’ultima novità della linea al NAB 2019, presso il proprio stand che ospita soluzioni per trasmissioni, eventi sportivi e produzioni live.

Allo stand Panasonic è possibile ammirare la nuova telecamera remotabile PTZ Full HD AW-HE42, che offre un’ampia serie di interfacce tra cui 3G-SDI, HDMI, IP e Genlock. Il modello HE42 offre un angolo di vista orizzontale di 65,1 gradi, uno zoom 20X e un i.Zoom 30X.

 La telecamera è solo uno dei prodotti della serie PTZ con supporto NDI|HX in esposizione. Presso lo stand Panasonic è possibile assistere a diverse dimostrazioni di ripresa, acquisizione e distribuzione di video mediante camere remotate. Inoltre, sono disponibili varie applicazioni con lo switcher AV-HLC100.

Panasonic ha svelato ulteriori informazioni sul suo sistema multi-camera 8K ROI (Region of Interest), l’AK-SHB800GJ, che era già stato presentato in occasione dell’IBC 2018. Questo prodotto, la cui release è prevista a luglio 2019[AA2], presenta una forma compatta ed è dotato di un attacco per ottica EF. La telecamera fornisce immagini grandangolari in 8K da un singolo sensore CMOS e consente di ritagliare, panoramizzare, inclinare e zoomare individualmente fino a quattro diverse immagini in HD. Utilizzando una sola telecamera HD invece che quattro, il sistema AK-SHB800GJ offre una maggiore efficienza e permette di ridurre i costi operativi negli eventi live e in quelli sportivi.
Per quanto riguarda la smart studio production, l’azienda ha presentato dei sistemi semplificati per riprese in studio che promettono maggiore efficienza e risparmio di manodopera. Infatti, impiegando una telecamera ROI e i sistemi di tracking BlackTrax, è possibile monitorare gli artisti senza l’uso di operatori. Altre novità in questo ambito è la soluzione per la realtà aumentata realizzata grazie alle nuove partnership con Technopoint e Brainstorm che utilizza la telecamera remotata AW-UE150 4K 50p.
Panasonic ha anche annunciato il lancio del ‘P2 Cast on AWS’ production workflow software, oltre allo sviluppo di un nuovo camcorder P2 4K e all’introduzione del codec di registrazione P2 MXF per il camcorder palmare AG-CX350. I test con EDIUS Cloud (Grass Valley) su AWS sono già cominciate e saranno disponibili entro la fine del 2019.
 
Nell’area di produzione live, Panasonic dimostra soluzioni di ripresa e trasmissione wireless 4K, realizzate grazie alla collaborazione con altre aziende. Panasonic ha inoltre annunciato lo sviluppo di un nuovo concetto di switcher broadcast: la Live Production Suite (LPS). Questa è compatibile con le immagini 4K e la trasmissione IP, offrendo flessibilità e scalabilità tali da consentire la realizzazione di un sistema in base alle esigenze dell’utente. La funzionalità Media over IP (MoIP) consente la trasmissione e il controllo a distanza mediante un’infrastruttura IT, senza utilizzare uno studio locale o un’unità mobile per riprese esterne.

 Sivashankar Kuppusamy, Marketing Manager Broadcast e ProAV EMEA di Panasonic, ha commentato: “Panasonic è l’azienda leader nel mercato delle telecamere PTZ. Per noi è davvero emozionante poter offrire una dimostrazione degli ultimi progressi tecnologici in questa serie di prodotti, qui al NAB. L’AW-HE42 offre video di altissima qualità, con la precisione di controllo e movimento di cui i nostri clienti hanno bisogno per le loro produzioni.

“Siamo entusiasti della nuova Live Production Suite e riteniamo che possa contribuire a rafforzare la presenza di Panasonic nelle trasmissioni sportive e in studio. Questo prodotto è in grado di rendere molto più semplice ed efficiente la produzione di qualsiasi tipo di trasmissione in esterno.”
Il NAB (National Association of Broadcasters) show si svolge a Las Vegas dall’8 all’11 aprile.

Leave a Response

Michele Coladangelo
17 Anni, studente e amante della tecnologia. Amo provare quotidianamente nuovi prodotti!
Translate »