NewsRecensioniTech

Recensione CorelDRAW Graphics 2019

Oggi vogliamo presentarvi la recensione di un noto programma software che molti professionisti conosceranno. Stiamo parlando di CorelDRAW, software diventato famoso per Windows ma dopo tanti anni e speranze Corel ha creato una nuova versione per macOS; proprio in coincidenza con il suo trentesimo compleanno.

Una grande scelta quella della software house canadese, magari un pò tardiva ma sarà il tempo che dimostrerà se entrare cosi tardi in campo Mac sia o meno azzeccata.

“Non è un semplice porting, ma l’abbiamo creata partendo da zero, anche collaborando con Apple per ottenere un’interfaccia che fosse perfettamente coerente con l’ambiente Mac”.

L’azienda ha voluto specificare che questa versione non sia affatto un porting, ma si tratta di una versione creata appositamente per macOS, che porta con se tutte le applicazioni presente nella versione Windows. In specifico per Mac è stata aggiunto il supporto alla dark mode su macOS Mojave ed alla Touch Bar su MacBook Pro.

Per chi non conoscesse CorelDRAW Graphics, si tratta di una suite composta da applicazioni per la grafica professionale. Il pacchetto è composto da: CorelDRAW, Photo-Paint, FontManager, PowerTrace e AfterShot 3 HDR, LiveSketch ed incluso anche un pacchetto con tantissimi modelli già pronti per essere usati, immagini e clipart, font, template etc….

Se siete alle prime armi con CorelDraw non preoccupatevi ci sono i tutorial; aprite CorelDraw 2019 e scegliete Introduzione ed Apprendimento. Li ho trovati davvero interessanti oltre che utilissimi per l’apprendimento anche avanzato di ciò che con esso si può fare.

Considerate che anche se arrivate da software concorrenti come Adobe, molti degli strumenti disponibili sono gli stessi e non avrete bisogno di un ulteriore apprendimento, come anche il pacchetto che comprende alternative simili a quello di Adobe.

In questa nuova verisione 2019 troviamo alcuni elementi caratterizzanti (potete vedere la comparativa direttamente sul sito ufficiale):

La prima grande novità sta nel CorelDRAW.app, una versione ridotta del software, accessibile attraverso il Web, sia che siate su Windows o macOS oppure su iOS, cosi da utilizzarlo su iPad Pro. Con tale versione sarà possibile accedere ai file archiviati sul cloud, fare annotazioni, aprire i file .cdr, etc….

Object Docker/ Object Inspector (macOS) permette di ottenere una visualizzazione immediata delle modifiche ed effetti delle miniature degli oggetti sul progetto che su cui stiamo lavorando, andando a velocizzare il tutto.

Parlando sempre di menu ad oggetti è possibile cercare al suo interno il testo e con le opzioni avanzate consentono di cercare per riempimento colore, tipo di linea e altro.

Template Workflow vari template con la possibilità di scaricare nuovi modelli, aggiungerli alla propria libreria, visualizzandoli per categoria, più recentemente utilizzati o evidenziati come preferiti.

Offre oltre 150 modelli, di cui 90 nuovi, aiutandovi nella creazione di brochure, poster, schede, immagini dei social media e altro, senza partire da zero; i modelli sono facilmente personalizzabili.

Non-Destructive Effects questa funzione è particolarmente interessante in quanto avrete modo di applicare tutti gli effetti in un cosiddetto “stack non distruttivo”, potendo annullare oppure inserire più effetti uno sopra l’altro senza aver paura di tornare all’oggetto di default.

Rispetto ai competitor troviamo due opzioni d’acquisto; una licenza definitiva con un pagamento in una sola soluzione; oppure con licenza su sottoscrizione, con un costo annuale ed allo stesso tempo la possibilità di poter annullare il tutto.

Entrambe le versioni per Windows e Mac sono disponibili in italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo, portoghese brasiliano, olandese, polacco, ceco, russo, cinese semplificato, cinese tradizionale, turco e giapponese. Per la versione definitiva sono richiesti €699, per chi è già un utente registrato a versioni precedenti di CorelDRAW Graphics Suite è possibile optare per un semplice upgrade al costo di € 349 (escluse versioni non destinate alla vendita, OEM e Academic). La sottoscrizione invece ha un costo di €239,40 all’anno. Se volete fare una valutazione di prova prima dell’acquisto o sottoscrizione è possibile dal sito ufficiale scaricare una versione di prova gratuita valida 15 giorni.

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »