NewsRecensioniTech

Recensione Fitbit Ionic, lo smartwatch che sfida l’Apple Watch

Il confronto con Apple Watch nasce spontaneo, il primo vero smartwatch della famosa Fitbit, Ionic, aggiunge tutto quello che il mercato offre, compreso i pagamenti.

Rispetto al predecessore Fitbit Ionic rappresenta un vero e proprio smartwatch, anche se a mio avviso dovrebbe ancora migliorare l’aspetto del design, un aspetto più portato allo sport che all’eleganza di tutti i giorni dove il Versa è maggiormente adatto.

Venendo alla confezione, troviamo tutto elegantemente predisposto in maniera precisa ed all’interno troviamo:

  • Cinturini Small e Large
  • Cavo di ricarica
  • Tracker Fitbit Ionic

Per la nostra prova il Fitibit Ionic è di colorazione nero e grigio grafite, ma è possibile avere altre due colorazioni; ardesia e terra bruciata, grigio blu e grigio argento, ed una versione Adidas con un cinturino forellato.

Per quanto concerne le misure parliamo di:

29,232 mm x 21 mm

Larghezza 35,99 mm in diagonale per una risoluzione 348 x 250

La cornice occupa una parte considerevole dello smartwatch e rispetto al Versa risulta più spessa e di forma squadrata; avrei preferito che le cornici fossero più sottili cosi da apportare un aumento di schermo. Nonostante il mio polso sia piccolo lo Ionic rimane saldo grazie ad una linea sagomata che avvolge e segue il polso, lasciando forse qualche spazio vuoto; questo varierà da polso e polso.

Rispetto al predecessore ed allo stesso Versa, esso possiede il GPS, il vero punto forte, il modulo NFC per i pagamenti, la capacità di storage dei brani musicali (oltre 300 brani), con annessa compatibilità con auricolari bluetooth e l’ottima app presenti negli store Google ed Apple.

Come per il Versa, anche lo Ionic possiede lo sgancio facile del cinturino, però in questo caso dovremo premere sul bottone presente ed il gioco è fatto, è possibile scegliere dal catalogo presente direttamente sul sito i vari modelli di cinturini. Per la ricarica rimane il solito connettore proprietario, unica nota dolente.

Nato essenzialmente per un uso sportivo, ci troveremo al nostra fianco un vero e proprio Coach; infatti all’interno del software è presente la schermata suddivisa in tre differenti sezioni, 10-minute Abs, 7-minute Workout e Treasure Chest, ognuna lega al suo interno determinati movimenti da eseguire con tempi prefissati.

Il display è il suo primo fiore all’occhiello, visibile perfettamente alla luce del sole, brillante e colori vivi. Sul dorso troviamo la strumentalizzazione per i dati, è possibile monitorare il battito cardiaco basato su tecnologia PUREPULSE in tempo reale.

Display non always on ma con un tap sullo schermo si accenderà oppure si può impostare l’accensione automatica quando si muove il polso. L’always-on è attivabile dal menu impostazioni dell’app Esercizi, consumando parecchia batteria.

AIl’interno lo Ionic possiede una serie di sensori (tutti quelli che troviamo oggi negli smartwatch di fascia alta) che prima trovavamo disparsi tra i vari prodotti Fitbit, troviamo infatti il GPS (molto preciso e rapido a connettersi), monitoraggio battito cardiaco (anche a riposo), allenamenti guidati attraverso la nuova app Fitbit Coach (sul display verranno illustrati gli esercizi con semplici filmati), tracciamento dell’attività durante il nuoto e la bellissima funzione di attivazione automatica del GPS, compresa l’attività di tracciamento se si corre per più di 2 minuti; registrerà l’allenamento ed al termine avremo un riepilogo della nostra attività.

Inoltre utilizza GLONASS per connettersi ai satelliti in tutto il mondo e offrirti statistiche più precise durante la corsa e la bicicletta.

A completare il tutto, la resistenza all’acqua cosi da utilizzarlo per nuotare, sotto la pioggia ed ovviamente sotto la doccia.

Essendo uno smartwatch in tutto e per tutto, il Fitibit Ionic permette di visualizzare anche le notifiche derivanti dalle applicazioni, chiamate, SMS, calendario, anche risposte rapide a messaggi (solo su Android) etc…

Finito di fare esercizi, di controllare le nostre app, non manca che poter pagare; ebbene ecco Fitbit Pay, carica la tua carta di debito o credito e utilizza Ionic per effettuare i pagamenti. Qua sono presenti le banche partecipanti.

L’autonomia è un’altro punto a favore di questo Ionic, il sito Fitbit riportata una durata fino a 5 giorni; nelle nostre prove senza l’suo del GPS e con notifiche attive siamo arrivati a 4 giorni completi; con il GPS attivo notiamo un consumo considerevole, come è ovvio.

Durante gli esercizi, sport uno dei compagni che non può mancare è sicuramente la musica, ma questo comporta portare con se il proprio smartphone; con Ionic sarete in grado di memorizzare 300 brani direttamente dentro di esso e lascare il telefono a casa.

Se ci pensiamo bene manca qualcuno all’appello, si tratta delle cuffie, che possono essere connesse in wireless Bluetooth direttamente al Fitbit Ionic. Occasione per Fitbit per produrre anche le sue cuffie, le Fitbit Flyer.

Se dal punto di vista hardware Ionic è davvero completo, un’altro salto di qualità è data dal nuovo sistema operativo Fitbit OS, con la disponibilità di app di terze parti. App presenti nell’App Gallery all’interno dell’app Fitbit per iOS e Android, dove sarà possibile cambiare le impostazioni e compiere modifiche.

Interessante la possibilità da parte degli sviluppatori di creare quadranti per rendere il proprio smartwatch unico; solo un pochino macchinosa la loro adozione, bisogna scegliere ed impostare un quadrante, utilizzare l’app sullo smartphone e successivamente effettuare la sincronizzazione tra dispositivi.

Fitbit Ionic è un ottimo dispositivo, che può sicuramente dire la sua contro lo strapotere dell’Apple Watch. Il software è migliorato tantissimo, l’aspetto sportivo è il suo cavallo di battaglia e l’autonomia vince a mani bassi contro i concorrenti; il vero punto a sfavore lo attribuisco al design, in questo caso Fitbit dovrebbe ammodernare le linee e renderle più armoniose.

Per chi possiede iOS l’Apple Watch è sicuramente il dispositivo per eccellenza, ma per gli utenti Android Ionic rappresenta lo smartwatch di riferimento.

Il prezzo di listino sul sito Fitbit è di 299,99€, ed al prezzo di 265€ su Amazon.

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »