NewsRecensioniTech

Recensione Netgear Arlo Pro 2

Nel periodo estivo il pensiero più bello è quando possiamo andare in vacanza e goderci un momento di pace, ma dall’altro abbiamo il pensiero di aver lasciato la nostra casa incustodita; a questo sopperiscono le videocamere di sorveglianza, ed in un mondo ormai smart perché non munirsi di telecamere wireless?

Nel mercato ci sono tanti concorrenti, fino ad ora avevamo potuto osservare la telecamera a cavo Nest di Google, considerandola davvero eccezionale. Oggi, dando un’occhiata alla Netgear Arlo Pro 2, abbiamo trovato un valido avversario; un prodotto che era stato migliorato con la versione Pro e che adesso con la Pro 2 ha fatto un’altro salto di qualità.

La prima cosa che posso dirvi riguarda la semplicità con cui monterete tutto questo, un sistema molto efficace senza alcun cavo, senza dover possedere una conoscenza di elettronica.

Partiamo subito dalla confezione molto sobria con il bianco ovunque, al cui interno troviamo:

  • Arlo Pro 2
  • Arlo station
  • Batteria ricaricabile 2440mAh
  • Alimentatore a muro
  • Adattatori per l’alimentatore
  • Cavo di ricarica Micro USB
  • Cavo Ethernet
  • Supporto per montaggio a parete
  • Viti per fissare supporto per esterni
  • Supporto di sicurezza per esterni
  • Adesivi di video sorveglianza
  • Manuale per le istruzioni

Iniziando dal design, possiede forme arrotondate e compatte, un design semplice ma ben riuscito, con un tocco di moderno.

Le sue misure sono minute, parliamo di 79.3 x 48.6 x 70.5 millimetri per 136 grammi, mentre la base, che riprende anch’essa lo stesso design, misura 58.6 x 174.5 x 126.5 millimetri ed un peso di 316 grammi.

La costruzione è in totale plastica, molto resistente e ben fatta, e possiede la certificazione IP65 che le assicura la resistenza ad acqua e polvere; totalmente impermeabile alla pioggia.

Adesso veniamo alla Station, vi domanderete a cosa serve, ebbene essendo Arlo Pro 2 una videocamera wireless è fondamentale tale base per il funzionamento, collegandola alla corrente elettrica con alimentatore ed al router tramite cavo ethernet.

Sulla parte superiore della Station troveremo il tasto di sincronizzazione, frontalmente i LED di stato e sul reto il tasto di spegnimento, due porte USB, ottime per salvare in locale le registrazioni, il tasto reset, l’ingresso per l’alimentatore e la porta ethernet; sempre sulla parte posteriore, è presente una sirena da 100dB (attivabile con controllo remoto o da rilevamento di movimenti/suoni), ed il comodo tasto per interrompere il suono. Prima critica sta nella mancata notifica di disconnessione se si perde la connessione elettrica.

Ponendo la nostra attenzione sulla videocamera, può essere posizionata direttamente su superfici orizzontali grazie alla sua base piana oppure con il comodo magnete, posizionato posteriormente, per le superfici metalliche e non solo, perché il supporto a muro in dotazione si compone anch’esso di un magnete cosi da posizionarla in qualsiasi direzione si vuole.

Oltre allo speaker e microfoni, è presente il tasto per la sincronizzazione ed un altro tasto per aprire la scocca, al cui interno si trova la batteria ricaricabile, tramite microUSB e possiede un’autonomia di ben 5-6 mesi; dal canto nostro non possiamo che confermare tale dato, per il semplice fatto di aver testato il prodotto per molti mesi.

Per configurare Arlo Pro 2 non dovrete far altro che eseguire pochi passaggi, tutto avviene tramite l’applicazione gratuita Arlo (disponibile per iOS, Android, Apple TV e browser Web) e premendo i tasti fisici della sincronizzazione sulla camera e sulla stazione base.

Eseguiti queste poche azioni sarete in grado di godervi le riprese live della vostra telecamera, tutto in Full HD. Con l’applicazione sarete in grado di poter accendere/ spegnere la telecamera, anche in base alla geolocalizzazione (che risulta molto utile, anche se sporadicamente non rilevava il nostro ritorno, ma aprendo l’app ha poi sincronizzato il tutto correttamente) od una programmazione temporale.

Nel caso in cui vogliate mantenere la Netgear Arlo Pro 2 collegata alla presa di corrente ed in ambienti interni, usufruirete di funzioni avanzate: la registrazione non-stop sul cloud e la funzione “zone attività” per rendere sorvegliata solo un’area dell’inquadratura ed ottenere un video di 3 secondi prima dell’evento. Queste funzioni hanno bisogno di un importante consumo di energia, per questo risulta impossibile usufruirne solo con l’auto mia a batteria.

Sempre attraverso l’applicazione sarete in grado di ascoltare e parlare attraverso la videocamera, scattare foto; i video verranno salvati su cloud gratuitamente per 7 giorni, attivate dalla rilevazione del movimento e suoni, se volete estendere tale periodo sarà necessario sottoscrivere un abbonamento.

Per quanto concerne la visione notturna, come tutti questi prodotti, verrà attivata automaticamente in condizioni di scarsa illuminazione.

Il punto veramente forte diNetgear Arlo Pro 2 sta nella sua compatibilità, infatti sarà possibile associarla ad Amazon Alexa, Assistant di Google, IFTTT (servizio dalle mille possibilità), Stringify e, rullo di tamburi, pure HomeKit, disponile per i principali modelli di Arlo base station che supportano le telecamere Arlo Pro e Pro 2.

Prima di avviarmi alle conclusioni voglio fare una promessa: la prima volta che ho installato la Arlo Pro 2 ho avuto seri problemi di collegamento della telecamera con la base, non riuscivo a far si che la base potesse vedere la telecamera; ebbene grazie al servizio clienti, che mi hanno seguito giorno per giorno per risolvere il problema (compreso quello di piccoli problemi di sincronizzazione) tutto è filato liscio.

Conclusione

Il sistema Netgear Arlo Pro 2 senza cavi è senza dubbi eccellente!

Facile da montare, semplice da usare e completo nelle sue funzioni; pensate che oggi è disponibile pure la versione superiore, ossia le Ultra, che speriamo di provare al più presto per fare un paragone.

Il prezzo è alto, e forse è l’unico neo, però li vale tutti, anche solo se si pensa alla compatibilità con tutti gli assistenti virtuali. Arlo Pro 2 è acquistabile in vari kit, quello da noi utilizzato per la recensione comprende una sola videocamera e la base, al costo scontato Amazon di 256,06€, però è possibile prendere anche il kit con due camere fino ad un massimo di 5 camere, ovviamente sempre con la station compresa.

All’interno del sito ufficiale Arlo è possibile acquistare anche vari accessori disponili per le videocamere.

 

Nessuna notifica di disconnessione

 

Netgear Arlo Pro 2

256,06€
9.4

Facilità di utilizzo

9.0/10

Funzionalità

9.5/10

Design

9.5/10

Resistenza

9.5/10

PRO

  • Telecamera senza fili
  • Ottima qualità video
  • Buona autonomia
  • Applicazione ben fatta
  • Ottimo servizio clienti

CONTRO

  • Costo alto, ma con la presenza delle nuove Pro 3 si trova a buon mercato
  • Ci vuole un abbonamento per più di 5 telecamere (o più di 7 giorni di registrazione)
  • Nessuno avviso per disconnessione o batteria scarica

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »