NewsRecensioniTech

Sudio Niva, come pensano le cuffie wireless in Svezia

75views

Non è la prima volta che testiamo dei prodotti dell’azienda Svedese Sudio, prodotti dagli ottimi materiali ed altrettanta qualità sonora. Eccovi per il nostro test le ultime arrivate, ossia le Nivå, auricolari wireless con custodia di ricarica.

Non poteva mancare anche Sudio in questo mercato di auricolari, ormai lanciato dal Apple al mondo intero.

Partendo dalla confezione, come sempre molto carina e sobria, al suo interno troviamo, tutto elegantemente inserito, 3 paia di auricolari, cavo micro USB, certificato di garanzia per 1 anno di garanzia internazionale e le istruzioni. Gli auricolari si presentano subito inserito dentro custodia, già pronti per l’uso.

Appena vedo la confezione mi da l’idea di un prodotto molto elegante e sofisticato, però preso in mano cambio idea; la custodia è leggerissima, sembra quasi vuota al suo interno, con il coperchio che si chiude con magnete ma nell’insieme sembra far capire che abbiamo tra le mani dei materiali plastici non esattamente di alta qualità, la corda in pelle marrone grezzo invece da quel contrasto elegante-grezzo che non guasta. Molto meglio gli auricolari, con un design essenziale, un bordo lucido in cui la parte superiore piatta incontra i lati, e una migliore attenzione ai dettagli.

Specifiche tecniche:

  • Driver: 6.2mm dynamic
  • Sensitività: 105 dB
  • Impedenza: 32 ohm
  • Frequenza: 18 – 22,000 Hz
  • Case batteria: 500mAh
  • Earbud batteria: 55mAh
  • Bluetooth: 4.2

Aperto il coperchio e presi in mano, noto subito che non si accendono automaticamente quando gli auricolari si staccano dalla custodia; entrambi infatti devono essere accesi separatamente tenendo premuto il pulsante per 3 secondi.

Il solo pulsante presente su entrambi gli auricolari, che funzionano allo stesso modo, si usa per riprodurre, mettere in pausa, cambiare traccia, rispondere alle chiamate telefoniche. Per spegnere gli auricolari basta tenere premuto il pulsante o riposizionarli sulla custodia di ricarica.

La ricarica nella custodia è facile grazie ai pin con presa magnetica che tiene saldamente le Sudio Niva nella cover di ricarica; Il coperchio magnetico aiuta poi a rimanere chiuso il tutto, riducendo al minimo le possibilità di perdere la coppia.

Venendo al lato indossabilità, trovo le Niva confortevoli e nonostante siano molto leggere non ho avvertito scivolamenti durante i momenti di attività fisica. Una pecca la vedo nella mancanza di tasti touch, in quanto i pulsanti sono situati sul lato esterno degli auricolari e si avverte fortemente il clic.

Il suono prodotto ha una una calibrazione maggiore sugli alti e medi, un po meno evidenti le frequenze basse; nel complesso va bene in termini di chiarezza e suono, non siamo di fronte alla perfezione ma per chi ama i bassi non le consiglio affatto.

L’isolamento acustico è buono e il rumore circostante viene bloccato in modo efficace. Il buon isolamento acustico contribuisce anche ad un’esperienza di ascolto più sicura, non dovrete alzare il volume per ascoltare la musica.

Le Niva hanno una durata della batteria di 3,5 ore con una sola carica e la custodia può caricarsi altre 4 volte, per un totale di 17 ore prima di andare alla presa a muro.

Arrivati alla conclusione ammettiamo che le Sudio Niva non offrono controlli audio avanzati ma una bella dose di acuti che predominano. Sudio ha provato a riportare anche nelle Niva quello che di bello levavamo apprezzato nei suoi precedenti modelli, ma questa volta c’è riuscita a metà.

Il prezzo è decisamente inferiore rispetto ad altri competitor, le trovate direttamente sul sito Sudio a 99€, in colorazione nera e bianca.

Inoltre potete usufruire del codice sconto del 15% per l’acquisto dei prodotti Sudio, vi basterà inserire nell’apposito spazio il seguente codice:

SOCIALANDTECHBLOG

Sudio Niva

99 €
7.5

Eleganza

9.0/10

Batteria

8.0/10

Materiali

5.5/10

PRO

  • Leggerezza
  • Praticità
  • Custodia di ricarica con magneti

CONTRO

  • Materiali
  • Autonomia non troppo convincente

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »