NewsRecensioniTech

Synology-RT2600ac-router

Quando si parla di internet ed in particolare di router, ci vengono in mente parecchi marchi importanti del settore, ma oggi possiamo prendere in considerazione anche la famosa azienda Synology. Infatti ultimamente l’azienda si è voluta affacciare in questa nuova avventura e noi di SocialandTech abbiamo testato il loro nuovo RT2600ac, che rappresenta il secondo router del loro catalogo, diretto successore dell’ RT1900ac.

Stiamo parlando di un prodotto che nonostante sia solo il secondo nel catalogo Synology, non è affatto indietro rispetto alla concorrenza, anzi parliamo di un prodotto performante con funzionalità avanzate.

Parlando della confezione, è molto spartana composta da cartone riciclabile con attaccati due adesivi.

All’interno troviamo, in scompartimenti:

  • Il router RT2600ac
  • Quattro antenne
  • Guida rapida all’installazione (ci aiuta a posizionare le antenne)
  • Il cavo Ethernet
  • L’alimentatore

Per quanto concerne il design, non siamo di fronte ad un prodotto che possiamo dire bello, realizzato in plastica nera con una forma semplice. Troviamo dei grandi piedini posteriori, che lo mantengono sollevato, e le classiche prese di aerazione per reggere anche dei carichi più elevati.

Da questo punto di vista “l’abito non fa il monaco”, Synology ha preferito un design semplice ma che avesse caratteristiche da top di gamma.

Nella parte in basso sono presenti i LED (si possono disattivare ad esclusiva di quello di stato) per il controllo dello stato del router ed un ingresso per una memoria SD; parte destra i due pulsanti Wi-Fi e WPS; parte sinistra una USB 3.0; parte posteriore tasto di accensione/spegnimento, reset, una seconda USB (ma 2.0), e 5 porte Ethernet Gigabit/WAN standard (base T).

Nel cuore di questo RT2600ac troviamo un potente processore dual-core 1.7GHz con le più recenti radio certificate 802.11ac Wave 2, con supporto MU-MIMO.

Grazie allo Smart Connect, RT2600ac ottimizza in modo intelligente la qualità di connessione andando a bilanciare i dispositivi su entrambe le frequenze 2.4GHz e 5GHz, anche se sicuramente saranno pochi i prodotti che le sfrutteranno appieno; il riferimento a “2600ac” riguarda le velocità teoriche raggiungibili, ossia di 800 megabit per secondo sulla banda dei 2,4 GHz e di 1,733 gigabit per secondo sulla banda dei 5 GHz

Una peculiarità del RT2600ac è data dal sistema operativo SRM (Synology Router Manager), un lontano parente di quello che vediamo impiegato nei NAS, che offre strumenti di rete di livello professionale a costi contenuti.

Per accedere al sistema operativo dovremo usare il browser web del computer e lo utilizzeremo proprio come se ci trovassimo di fronte ad un normale sistema desktop.

Infatti ci troveremo un’organizzazione a finestre ed applicazioni, per un uso semplificato ed immediato, cosi che ciascun utente avrà modo di non trovarsi in difficoltà riprendendo una veste grafica ormai conosciuta. Un sistema nuovo ma che sicuramente ha alle spalle anni di sviluppo e parecchie opzione e personalizzazioni. Tradotto completamente in italiano.

Nelle applicazioni presenti troviamo l’utilissima applicazione Layer QoS (Quality of Service) che permette di monitorare e controllare il consumo di larghezza di banda in base non solo ai dispositivi, ma anche alle singole applicazioni. , un completo download manager oppure per il backup, condivisione etc…..

Tra queste app anche la validissima VPN Plus, una vasta gamma di strumenti di gestione di traffico e autorizzazioni per consentire agli amministratori di visualizzare e ottimizzare le proprie reti. VPN Plus offre un account concorrente gratuito con accesso a WebVPN, Synology SSL VPN e SSTP.

Con l’applicazione DS Router, sviluppata da Synology e disponibile su Android ed iOS, sarete in grado di gestire da smartphone/tablet il router di casa vostra, applicazione sempre aggiornata con una grafica semplice.

Con lo smartphone saremo in grado di eseguire la procedura di configurazione guidata iniziale però non saremo in grado di fare tutte le cose come con l’interfaccia Web. Tra quelle più importanti sicuramente troviamo il monitoraggio traffico, il controllo genitori, le funzioni di rete principali e la gestione degli aggiornamenti.

L’unico limite è dato dall’impossibilità di visualizzare i file contenuti nei dispositivi collegati alla rete, in poche parole andare a sfruttare quelle che sarebbero le funzionalità NAS; ma ciò non significa che le nostre voci non vengano ascoltate e concretizzate.

Conclusioni

Il router Synology RT2600ac è un dispositivo che molti di voi apprezzerete, che pone come caratteristica principale la connessione simultanea di molti dispositivi alla rete. A questo si aggiunge un’ottima sicurezza e di un software all’avanguardia.

L’ambito migliore a cui posso consigliare questo RT2600ac è quello professionale o semi-professionale, infatti verrebbe maggiorante sfruttato dove c’è il bisogno di collegare parecchi dispositivi e la banda sia gestita in maniera efficace. Non escludo nemmeno l’ambito domestico, dove si sta sempre più espandendo il mondo domotico e da qui il crescere di parecchi dispositivi in rete che hanno bisogno di sfruttare le due bande a disposizione.

Ovviamente non parliamo di un prodotto a poco prezzo, il Synology RT2600ac è disponibile su Amazon al presso di 249,95 euro, ma posso assicurarvi che li vale tutti.

Synology RT2600ac

249,95€
8.6

Materiali

8.5/10

Prestazioni

9.0/10

Design

8.0/10

Software

9.0/10

PRO

  • Slot SD e dual WAN
  • Parco applicazioni
  • Sistema operativo
  • Gestione mobile....

CONTRO

  • Mancanza due porte LAN in più
  • Plasticoso
  • Voluminoso
  • ...limitata rispetto all'UI web desktop

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »