LinuxNewsUbuntu

Ubuntu 18.04 LTS, cosa c’è di nuovo?

281views

Con il nome di Bionic Beaver, è stata rilasciata da qualche giorno la nuova versione con supporto a lungo termine (LTS) di Ubuntu, una delle più famose distribuzioni Linux. Cosa c’è di Nuovo nella 18.04? Vediamolo insieme.

Prima di tutto, è ufficiale, questa nuova release monta ufficialmente Gnome (3.28), un grande passo avanti per lo sviluppo e per il rapporto costi/benefici.

E’ utile sapere che i requisiti minimi per potarlo installare sono:

  • 2GHz dual core (o meglio)
  • 2 GB di RAM
  • 25 GB di spazio libero su disco rigido
  • DVD o USB per l’installazione
  • accesso ad Internet

Di seguito le più importanti novità e implementazioni:

  • kernel Linux 4.15
  • disponibiltà solamente a 64 bit
  • display server di default Xorg
  • Gnome 3.28
  • nuova funzione raccolta dati della macchina (con possibilità di disattivazione della stessa)
  • migliorata la velocità in avvio
  • possibilità di installazione di una versione minimal
  • restyle dell’interfaccia di Nautilus File Manager
  • schermata di benvenuto con le novità
  • nuovo programma di installazione per Ubuntu 18.04 Server
  • supporto nativo per gli emoji a colori
  • nuove applicazioni predefinite
  • maggiore facilità nell’uso delle PPA

Per maggiori informazioni, vi consigliamo di cliccare sul sito ufficiale italiano di Ubuntu.

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di tecnologia sempre in cerca di qualcosa di nuovo da provare. Twitta come se non ci fosse un domani. :-)
Translate »