NewsSicurezza

Un Lancio per la Sicurezza – Cortometraggio di Sebastiano Trapani

Oggi daremo spazio ad un grande uomo, una persona che sta dando tutto se stesso per portare avanti una battaglia che davvero pochi prendono sul serio e a cuore, Salute e Sicurezza sul lavoro.

Per chi non conoscesse ancora il progetto di questo uomo, che sveleremo qualche rigo più in giù, si tratta di un cortometraggio ideato per colpire dritto al cuore, quelle persone che di sicurezza ne sentono parlare sono ai telegiornali, ossia quando succedono le disgrazie. Lo scopo è di raggiungere 1 Milione di visualizzazioni entro il 29 aprile 2018.

Per quel poco che ci siamo detti, posso assicurarvi che mi ha colpito sin da subito la sua determinazione e voglia di continuare il progetto, nominato Un lancio per la sicurezza. Stiamo parlando di Sebastiano Trapani.

A: Sebastiano di cosa si tratta il tuo lavoro/progetto.

S: Non lo chiamerei lavoro, ma passione… e riguarda la Salute e Sicurezza sul Lavoro. In particolare, mi occupo della verifica del rispetto degli standard tecnico-strutturali di legge relativi a attrezzature, impianti, luoghi di lavoro, agenti chimici, fisici e biologici, di attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti, di attività di informazione e formazione dei lavoratori.

A: Quando e come hai iniziato a fare questo lavoro/progetto?

S: L’idea di realizzare un cortometraggio è nata dopo anni di lavoro, studio e sacrifici. Ho maturato la piena consapevolezza del mio ruolo e l’importanza della posta in gioco. Parliamo della vita della gente comune, che si sveglia alle 5 del mattino e non chiede altro di tornare a casa sana e salva dalla loro famiglie. Oggi, purtroppo, in Italia muoiono 3 lavoratori al giorno a causa di un infortunio sul lavoro. Numeri sconcertanti! E si parla davvero poco degli effetti e delle ricadute devastati di questi tragici eventi sulle famiglie e in particolare sui bambini vittime indirette.

A: Quali difficoltà hai affrontato nell’iniziare il progetto?

S: Le difficoltà per la realizzazione del cortometraggio sono state molteplici. Avevo pochi soldi in tasca, una storia scritta e abbozzata su un foglio bianco, ma non avevo mai prodotto in vita mia un cortometraggio. E ora eccoci qui!

A: Come è diventato virale il tuo progetto?

S: L’ 1 maggio 2017 ho creato una pagina Facebook: “Un Lancio per la Sicurezza” e condiviso il cortometraggio con l’obiettivo di creare attorno una comunità di pari che condividessero i miei stessi valori.  Insieme, ci siamo posti uno straordinario obiettivo: arrivare al cuore della gente e mostrare il cortometraggio a 1 milione di persone entro il 29 aprile 2018.

A: L’ultima domanda riguarda i ringraziamenti, dai libero sfogo a tutti i tuoi collaboratori:

S: Ringrazio la mia famiglia, che ha partecipato attivamente al progetto e il regista Leonardo Raineri che mi ha permesso di trasformare l’idea e le emozioni, in un film. Che è diventato un progetto e un grande sogno da realizzare. Grazie anche a voi per avermi dato lo spazio e l’opportunità di parlare del progetto. Consiglio vivamente ai lettori di Social and Tech di visitare la pagina Facebook, guardare il cortometraggio e lasciare impresse le loro emozioni.

A presto!

Noi di Socialandtech auguriamo il meglio per te e per il tuo progetto, condividete il video, mettete un like e sopratutto voi datori di lavoro date il massimo per appoggiare questo progetto, mettete in sicurezza i vostri dipendenti.

Vi lasciamo al fantastico cortometraggio, di @unlancioperlasicurezza

Leave a Response

Fabio Guerrera
Appassionato di sicurezza informatica, analisi dati, ruolo gestionale e di acquisizione clienti tramite il Digital Marketing e Growth Marketing! Il classico cacciatore di teste!
Translate »