NewsTech

WASP 3D Printing Light Contest

140views

WASP e OpenDot lanciano un concorso rivolto a designer, architetti e studenti per la progettazione di un punto luce che sfrutti le potenzialità della stampa 3D. Il progetto vincitore verrà stampato ed esposto alla Triennale di Milano dal 2 al 4 marzo 2018. Iscrizioni entro il 29 gennaio

Luce e stampa 3D: due elementi che possono integrarsi con esiti sorprendenti, valorizzandosi a vicenda, con i quali giocare e inventare soluzioni innovative. WASP e OpenDot lanciano il 3D Printing Light Contest con l’obiettivo di raccogliere nuove proposte progettuali capaci d’interpretare il tema del punto luce in ragione delle potenzialità offerte dalla stampa 3D.

In accordo con la visione di WASP sui futuri scenari di autoproduzione immaginati nella realtà di “Shamballa”, la città ideale (http://www.wasproject.it/w/wp-content/uploads/2017/11/Fumetto-Wasp_web_OK.pdf), ai partecipanti è richiesto di progettare un punto luce innovativo – punto luce libero, paralume, lampada da tavolo, plafoniera, piantana, oggetti luminosi – in grado di reinterpretare il concetto di luce attraverso un oggetto iconico completamente stampato in 3D.

La DeltaWASP 3MT INDUSTRIAL (http://www.personalfab.it/shop/stampante-3d-industriale-deltawasp-3mt-industrial/), una stampante versatile, caratterizzata dall’ampia area di lavoro, attraverso la tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling), consente la fabbricazione di oggetti dalla geometria complessa, dotati di intrinseche qualità materiali ed estetiche: i partecipanti si metteranno alla prova nella progettazione di un unico oggetto (non sono consentiti assemblaggi di diversi componenti) che valorizzi tali proprietà, in base alle caratteristiche di stampa della DeltaWASP 3MT:

  • dimensioni di stampa area max: cerchio con diametro 800 mm; altezza max: 900 mm;

  • risoluzione di stampa: diametro ugello 3 mm;

  • distanza tra layer in z: 0,5 – 2 mm;

  • grado di inclinazione max in z rispetto al piano orizzontale: 35°.

La giuria, composta da Giorgio Gurioli – Gurioli Design, Massimo Moretti – CEO WASProject, Enrico Bassi – OpenDot Digital Fabrication Manager, valuterà i progetti e selezionerà il vincitore in base alle tempistiche e all’ottimizzazione di stampa, al valore estetico e alla versatilità dell’oggetto.

Al vincitore è riservata un’importante opportunità, una occasione unica di visibilità: il suo progetto verrà stampato durante la Triennale di Milano nei giorni 2-3-4 marzo 2018 nello spazio permanente di OpenDot, dove rimarrà esposto per il periodo seguente. Inoltre, in premio riceverà l’oggetto stampato al termine dell’esposizione.

Il contest si rivolge a designer, architetti e studenti. I partecipanti possono organizzarsi in team, senza restrizioni sul numero massimo di membri. La partecipazione è gratuita. Le iscrizioni sono aperte fino al 29 gennaio 2018, il materiale può essere consegnato entro il 12 febbraio 2018. Il progetto vincitore verrà decretato il 16 febbraio 2018.

Per iscriversi al contest è sufficiente compilare il form pubblicato alla pagina www.wasproject.it/w/3d-printing-light-contest/. Il materiale deve essere inviato in una cartella in formato ZIP denominata Nomeprogetto.zip, di massimo 20 MB, all’indirizzo email contest@wasproject.it.

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di tecnologia sempre in cerca di qualcosa di nuovo da provare. Twitta come se non ci fosse un domani. :-)
Translate »