News

Il nuovo XPS 13: elegante, potente, migliore sotto tutti i punti di vista

91views

Frank Azor, VP e GM, XPS, Alienware e Dell Gaming 

Comunicato Stampa

Presentato per la prima volta al Consumer Electronics Show del 2012, il modello XPS 13 aveva da subito rianimato i fasti della linea XPS, il laptop più apprezzato del mondo e la gamma di prodotti più premiata nella storia di Dell, sino al recentissimo titolo di CES 2018 Innovation Award Honoree.

Dietro a questi successi ci sono vision e duro lavoro.

Il nuovo XPS 13 di Dell trae ispirazione dal mondo della moda, dove il rosa oro rimane un colore di tendenza, così come il bianco. Ma non si è trattato semplicemente di un cambio di colore! Questo risultato è frutto del lavoro di un team dedicato di oltre 12 persone, 11.520 ore/uomo e 50 prototipi, con l’impiego di materiali tali da assicurare un prodotto bello e gradevole anche dopo mille giorni di utilizzo.

L’accento sull’eleganza è visibile in più dettagli.

Per il poggiapolsi, Dell – primo produttore a utilizzare questa fibra di vetro all’interno di un laptop – ha scelto un innovativo materiale di silice cristallino, di colore bianco alpino, che dona l’aspetto di un tessuto e risulta vellutato al tocco:

Sopra questo soffice reticolo cristallino, per aggiungere una lucentezza opalescente sono stati applicati ossido di titanio, mentre per prevenire l’ingiallimento o la decolorazione nel tempo è stato scelto un rivestimento UV e uno antimacchia, tanto che eventuali segni di penna o altre macchie sulla superficie bianca possono essere cancellati facilmente. Da notare anche che, grazie a una resistenza al calore superiore a quella del metallo, la fibra di vetro rimane più fredda e contribuisce a performance più durature.

Una peculiarità: le fibre di vetro usate per un poggiapolsi, se stese da un capo all’altro, potrebbero coprire la distanza di 190.000 km, praticamente la metà della distanza tra la terra e la luna.

Dell non si è “limitata” a creare il più bel laptop del mercato: anche i cavi di alimentazione, l’adattatore USB-A/USB-C sono realizzati nello stesso tono di bianco, rendendo l’intero prodotto più elegante. E anche il packaging è molto particolare: di bamboo e plastica sostenibile riciclata dall’oceano, in linea con quanto Dell fa per aiutare il pianeta. A questo link un video che illustra i dettagli del design del nuovo XPS 13.

Ancora più portabile, tanto da essere il laptop da 13” più compatto del mondo, il nuovissimo XPS 13 vanta un incredibile display InfinityEdge che permette di inserire questo laptop da 13” in un frame da 11”; inoltre, è più sottile del 30% (3,4mm) oltre che più leggero, partendo da soli 1,21 Kgg. di peso. Tutto questo rende l’XPS 13 il top in termini di mobilità e durata.

Basato su Windows 10 e dotato dell’ultimissimo processore Intel Quad Core di 8’ generazione, XPS 13 raggiunge performance mobili superiori con velocissime unità SSD fino a 1TB di capacità. Anche l’autonomia della batteria è la più lunga di qualsiasi laptop da 13”, con almeno 20 ore con FHD e fino a 11 ore con UHD (Mobile Mark 14).

Nonostante abbia reso il sistema più piccolo e leggero, Dell è stata in grado di raddoppiare le performance rispetto al modello XPS 13 originale lanciato nel 2015 e di mantenere il record quale laptop da 13” più potente nella sua classe. Questo grazie a Dell Power Manager, la soluzione che permette di personalizzare il rapporto tra autonomia della batteria, carica, livelli termici e acustici, e Dynamic Power Mode che rende intuitivamente disponibile la massima potenza secondo necessità per attività come applicazioni di rendering video e spreadsheet complessi, monitorando e gestendo intelligentemente le temperature del sistema. Ciò consente a XPS 13 di mantenere performance sostenute malgrado l’uso continuato e lo rende il laptop da 13” più potente della sua classe (test multi-core effettuati da Principled Technologies nel dicembre 2017 utilizzando Cinebench CPU).

Per quanto riguarda l’ingegnerizzazione termica, XPS 13 è il più veloce laptop del mondo costruito con GORE™ Thermal Insulation, gli stessi aerogel di silice utilizzati per diffondere e dissipare il calore all’interno di progetti scientifici ad alta tecnologia e ambienti di engineering estremo, come nel caso dell’isolamento dei Mars Rover e del modulo Hyper Velocity Particle Capture nella sonda Stardust. Questo materiale dissipa il calore direttamente all’esterno del dispositivo, mantenendo fresco il sistema per quanto possa essere impegnato nelle proprie performance. A questo proposito segnaliamo un video molto interessante: Dell XPS 13 – Performance & Thermal Design

Con un display dalla risoluzione più elevata, 2,5 milioni di pixel in più in 4K Ultra HD rispetto al precedente QHD+, il display 100% sRGB di XPS 13 restituisce colori fantastici, saturi e accurati, apprezzati sia per il lavoro grafico professionale sia per guardare dal proprio PC i contenuti preferiti in streaming. Anche per questo, XPS 13 offre anche un’esperienza cinematica immersiva senza precedenti, con dettagli e colori più ricchi, audio più pulito e potente, e meno buffering per una visione impeccabile.

Attivato via voce, touch o riconoscimento facciale, l’accesso al nuovo XPS 13 avviene attraverso una terna di percorsi biometrici. Si può effettuare il login con uno sguardo o un tocco grazie alla videocamera agli infrarossi e al lettore opzionale di impronte digitali integrato nel pulsante di alimentazione per Windows Hello, o parlando al dispositivo da qualunque punto della stanza grazie ai quattro microfoni digitali integrati e alle funzionalità di riconoscimento vocale di Microsoft Cortana.

Il nuovo XPS 13 è disponibile sin da oggi in tutto il mondo a partire da 1.349 euro su Dell.com, Microsoft.com e presso tutti i Microsoft Store. Negli Stati Uniti e in Europa Dell propone su Dell.com anche una developer edition basata su Ubuntu con Linux preinstallato a partire da 949,99 dollari.

Il nuovo XPS 13 è il sistema più sbalorditivo che Dell abbia mai creato, una perfetta fusione di eleganza e prestazioni.

Federico Grigolini
Blogger, podcaster e aspirante sviluppatore. Insomma di tutto e un po'. Il mio amore è la tecnologia e quello che ci gira intorno. La mia citazione : verso la tecnologia ed oltre.... ;)
Translate »